Wednesday, March 05, 2008

The Heavy @ La Maroquinerie, Paris

Dicevo... non ho trovato video del concerto, ma grazie a Flickr e Nicolas Brunet ho trovato una paccata di foto... Gran concerto, gran front man questo Swaby (a tratti ricorda Howlin' Pelle Almqvist) con un super flow, salta, suda, si inarca, suda di nuovo, ci presenta i suoi compari, riesce a cantare pulito in un baccano sonoro di metallo pesante... adatta i testi delle canzoni alla situazione... WoW! E anche gli altri non sono da meno... Dan.T chitarrista e compositore con gli occhiali di Clark Kent e Spencer "Big Daddy Spence" Page bassista che sembra un innucuo serial killer alto 2 metri, hanno entrambi un total look indie impeccabile, Chris Ellul il batterista non si capisce come, ma non si scompiglia manco durante i pezzi pestoni... e per finire una bomba in miniatura... Little Hannah Collins su tacchi vertiginosi e dentro un tubino di pizzo da urlo. La parola giusta per il gig di ieri sera é Febbrile... non saprei come descriverlo altrimenti... Bisogna dire che La Maroquinerie é una piccola sala quadrata che si presta volentieri a show tra l'intimo unplugged e la boiler room e che spesso e volentieri si riempie di addetti ai lavori e melomani duri... Nel complesso sono più che soddisfatto... Quando arrivo il pubblico mi sembra mediamente brutto, sia esteticamente che dalle conversazioni sfigate che colgo, per fortuna sono solo e quindi i miei soliti commenti del cazzo me li tengo per me stesso... Equlibrato sessualmente, c'é qualche fashion victim, ci sono degli anglofoni, parecchi ragazzini slim ciuffati, troppe coppiette sfigate e uno zoccolo duro di geek, barbuti e zozzoni da brivido.. non so grazie a quale premonizione divina percepisco sentori di buon pubblico... e di fatto é così.. si fa talmente tanto casino alla fine del concerto che sono costretti a fare un secondo bis, dopo il solito bis fuffa che prevedeva le 2 ultime canzoni dell'album.
The Heavy - Set Me Free [mp3]
The Heavy - Girl [mp3]

Per vostra info, queste due sono rispettivamente quelle che avevo, mesi fa, definito come "la terza promette un suono 'Ben Harper' con un 'Set Me Free' che non ha nulla a che vedere coi Police" e "procede con un semi-crooner-style che plana su beat anni'50".

"Big bad wolves just doing what they do. Making noise while you make love!!!"
Boh forse sono io che mi entusiasmo rapidamente, ma anche no, a dirla tutta sono uno spacca-palle però quando sento la buona vibe mi faccio trascinare... Non vorrei ripetermi, se no poi s'inflaziona la citazione, ma se siete dei fedeli lettori saprete di che parlo.... cosa che dubito fortemente perché i fedeli lettori da queste parti sono distratti o leggono in diagonale... Nessun riferimento é casuale.. (Cru7do, Gizzone e Brugo fanno eccezione, e io lo so).

Stay Tune Sexy Asses Mo' Fo'!

5 comments:

Kit said...

Io ho scoperto questo gruppo dalla compilation della Ninja Tune, 'Colleen' spaccava e sono andata a recuperare il loro disco: beh spacca pure quello!
Dev'essere stato un ottimo concerto, mi fa carino vedere che a volte stiamo ascoltando le stesse cose :-) (x es. i Belleruche quando ne avevi parlato qualche tempo fa)

Eazye said...

yeah rock on Kit!
e se ti dicessi Camille "Money Note"?

Kit said...

Camille la conosco (anche solo x la sua bella faccia :-), la canzone non ce l'ho presente. Recupero. :-)

Eazye said...

é presa dal nuovo album in uscita in Aprile...
qui da Skeudis il pezzo..

Kit said...

grazie!