Tuesday, September 30, 2008

Un "Coniglio" coi contro-C.

Basta parlare d'acciacchi, di ginocchia e cazzi miei... Visto che al cinema non ci vo' in quanto impossibilitato (anche se proprio mi piacerebbe andare a vedere Agente Smart - Casino totale), mi rimangono due tipologie di soggetti che tratto con squisito piacere da queste parti: cacate (credo sia la mia tag più usata) e musica. Limitamoci alla seconda per oggi...

Andiamo in Canada, più precisamente a Vancouver, nel distretto della British Columbia E chi vi troviamo? I Black Mountain, che non sono solo un gruppo musicale da paura, che dal vivo spacca la merda (cit.), ma sono anche degli operatori sociali nel loro piccolo quotidiano (4 membri del gruppo lavorano per Insite). Considerando il fatto che io li ho conosciuti per caso, ma manco troppo al Pukkelpop di quest'anno in quanto occupavano lo stesso spot che l'anno scorso era stato dei Trail of Dead (che mi aveva fatto magnanimamente scoprire Jack De Frost), allora ve li presento in ordine sparso...
Hanno già pubblicato due album, il primo eponimo album nel 2005 e In The Future nel 2008. Io vi ho già spacciato due canzoni "Modern Music" dal primo e "Evil Ways" dal secondo; in giro si dicono parecchie cose su di loro, che non sono proprio degli innovatori, che lavorano di recupero e di citazione, seventies a manetta e via dicendo. Risulta chiaro anche ad un profano come il sottoscritto che le sonorità hard-rock e psichedeliche ricordano molto i Black Sabbath e i Led Zeppelin, che certe melodie folk acustico-bucoliche fanno pensare ai Jefferson Airplane, per quanto riguarda il resto... non chiedetemi troppo (ovvero l'impossibile: parlare di cose che non conosco o che non padroneggio -cosa già faccio regolarmente-); se volete leggerne di più: Pitchfork, Liverock e StoriadellaMusica.
Io mi limito a passarvi qualche traccia che mi strippa particolarmente...
Da Black Mountain (2005):
Druganaut
No Satisfaction
Da In The Future (2008):
Stormy High
Angels
Tyrants
Queens Will Play
e perchè sono buono e faccio stronzo di secondo nome vi ci rimetto Evil Ways e Modern Music...
Non vi ho messo i 16 minuti e 41 secondi della fantastica pinkfloydiana "Bright Lights" se la volete, ditemelo che ve la passo...

Concludo citando paro paro l'ottima conclusione della recensione di In the Future trovata su Storia della Musica:
"Forse non ci si dovrebbe esaltare così tanto per un disco derivativo fino al midollo che non inventa assolutamente nulla. Ma l’impressione è che un rock così puro si senta davvero raramente. E allora giù il cappello."
Chapeau allora!

Monday, September 29, 2008

La Gonalgia e i Misteri della Vita

Amici, Romani, compatrioti, prestatemi orecchio; io vengo a seppellire Cesare, non a lodarlo. Il male che gli uomini fanno sopravvive loro; il bene è spesso sepolto con le loro ossa; e così sia di Cesare. Il nobile Bruto v’ha detto che Cesare era ambizioso: se così era, fu un ben grave difetto: e gravemente Cesare ne ha pagato il fio. Qui, col permesso di Bruto e degli altri – ché Bruto è uomo d’onore; così sono tutti, tutti uomini d’onore – io vengo a parlare al funerale di Cesare. Egli fu mio amico, fedele e giusto verso di me: ma Bruto dice che fu ambizioso; e Bruto è uomo d’onore.
William Shakespeare dal "GIULIO CESARE", Atto III Scena II.


Allora, (sì lo so non si comincia mai con un allora, ma me ne strabatto) non so se devo preoccuparmi o meno dell'esito della risonanza magnetica...
Precisazione: credo sia la prima volta che non riesco a capire una benedetta mazza del resoconto medico... Di solito, attingendo a reminescenze varie di greco e latino, più l'ausilio di internet e un minimo di padronanza della lingua, riesco più o meno a capire che ci sta scritto...
Ho avuto la conferma del fatto che le mie rotule grattano all'interno e che m'appoggio all'esterno: Légère dysplasie fémoro-patellaire (patellare non ha niente a che vedere coi molluschi ma si riferisce alla rotula) avec un appui externe prédominant, une relative hypoplasie de la surface condylienne interne au niveau de l'articulation fémoro-patellaire.

*L'immagine è veramente quella del mio ginocchio.... M'hanno dato un cidì con tutte le immagini, almeno quello... visti i 150 neuri che ho scucito.

A quanto pare i miei muscoli, i tendini, i legamenti -crociati e laterali-, il menisco interno e quello esterno sono perfettamente normali. Tanto meglio, ciò non toglie che non si capisce ancora quale sia l'origine della mia gonalgia, fatta esclusione della rotula bassa di cui sopra... In compenso però esiste (e qui che mi son perso del tutto) una modificazione centro-diafisaria inferiore femorale irregolare, in iposegnale T1 e ipersegnale T2, d'aspetto polilobato. E qui ci starebbe dentro un: "Che cavolo stai dicendo, Willis?" A questo proposito nelle conclusioni il dottore scrive: .. è compatibile con delle vecchie lesioni d'infarto osseo, da confrontare se possibile con delle radiografie antecedenti (che ovviamentente io non ho, e, se è per questo, non ho neanche il ricordo di essermi scassato il femore...). Sono andato a vedere che cosa fosse l'infarto osseo anche detto osteonecrosi, errore madornale...

In tutto il resoconto la frase che mi piace di più è la seguente: Respect des corticales. Che potrebbe essere sia "Yo yo mo' fo'! Respect! Corticales in da house!" oppure "Respect the environment, Save the Corticales!".

Internet Forever - Break Bones [mp3]


Aggiornamento Lavori: Lo so che aspettavate solo questo... Stamane il terzo uomo della Squadra Rodiguez c'ha dato di stucco, con rapidità disarmante e pure allarmante in 2 ore e mezza ha colmato tutte le crepe sul soffitto raggiungendo angoli recondi e inclinazioni impossibili, ma non solo, soprattutto è riuscito letteralmente a ricostruire il merdaio murale... Se tutto va bene domani prima mano di pittura e mercoledì secondo passaggio e conclusione dei lavori... L'unico problema è che ha seminato calce un po' ovunque... sul parquet tracciando il percorso tra il bagno e il merdaio al centro del soggiorno, ma anche sul divano (?!?)... Io mo' mi chiedo: Ma che minkia ci faceva sul divano? Non voglio manco saperlo...

Sunday, September 28, 2008

Lat. 48° 48' N - Long. 2° 20' E


Friday, September 26, 2008

uno dei migliori svitati di sempre...

Howie Goodman [Nick Swardson] dal film The Benchwarmers.

Thursday, September 25, 2008

misteri della vita

UPDATE: Chiaccherando con Gizzone mi sono venuti in mente altri elementi salienti del mio giro al Pronto Soccorso... a parte 2 pazienti introvabili, c'era un vecchietto che voleva a tutti costi poggiare i suoi 2 pezzi di dentiera sul mio lettino come se fosse il comodino suo, un tipo sulla cinquantina che russava fortissimo e in modo stranerrimo, si sarebbe detto una presa in giro, che è stato letteralmente ostracizzato dall'equipe medica e dalla quasi totalità dei pazzienti limitrofi, l'ignaro è stato quindi collocato in fondo ad un corridio cieco. Ma la migliore è la vecchia scassamaroni in cerca d'attenzione: la incontro per la prima volta in radiologia e fin da subito m'accorgo del tipo: "insospettabile vecchina che ti fa una domanda a cui tu rispondi per cortesia e poi non ti lascia più" ad occhio e croce la diagnosi potrebbe includere Alzheimer avanzato, ma non troppo... Vista l'incapacità motoria d'entrambi e la pericolosa vicinanza di barelle ho subito optato per il mutismo e l'occhio dolorante a mezz'asta... Ma la vecchina non demorde, è scaltra, usa la tecnica: "io me ne vado, cosa sto aspettando...", fa finta di tirarsi sù e di raccattare le sue robe, peccato che c'abbia una pettorina blu notte aperta dietro e soprattutto non abba alcuna intenzione di darsi alla fuga... Infatti ripete la scenetta 4 o 5 volte con scarso successo... La ritrovo qualche tempo dopo al posto infermiere numero 1 dove siamo parcheggiati un po' tutti; e lì francamente mi stupisce, ad ogni minimo passaggio di camice bianco, verde o anche solo una semplice ombra, scatta sù e dice "Signorina..", quando i più sprovveduti le rispondono dice che vuole telefonare. Per farla breve... dopo circa un'ora di siparietto simil-prigione "Voglio fare solo una telefonata", una giovane e stolida dottoressa la avvicina al bancone e le alluga il telefono, la vecchina passerà i 20 minuti seguenti a frugare nel suo sacco in cerca del numeromaggico, quando me ne sono andato via io era sempre lì sul lato del bancone, al pieno centro dell'attenzione e secondo me la telefonata al suo avvocato non l'aveva ancora fatta...


Visto che la scoperta telemaggica di ieri è stata giustamente bocciata, quella di oggi vi sorprenderà, se non la conoscete già... Trattasi di una applicazione per Mozilla Firefox dal naming (per parlare alla Cru7d0) che "spacca la merda" (cit.) : Ubiquity.
Ubiquity: An experiment in connecting the web with language
Con un semplice Ctrl+Space si apre tutto un mondo di possibilità... si possono mandare e-mail, cercare una strada, una definizione... non l'ho ancora esplorato del tutto, ma lo trovo alquanto pratico ed efficace... Questa l'impressionate, a mio parere, Lista di Comandi.


Download Ubiquity 0.1.

Il presupposto Mr. Rodriguez, ho scoperto quest'oggi, fa il Ramadan (رمضان), ora i casi sono due: o il tipo che fa finta di lavorare nel mio bagno è un ciarlatano e soprattutto non è il Signor Rodriguez, oppure è il solo portoghese al mondo che fa il Ramadan...

NON POTEVO NON PUBBLICARLO...

Wednesday, September 24, 2008

dilemma del prigioniero

Come fai ad andare a fare due prelievi del sangue questa settimana, se devi rimanere a riposo?
e in aggiunta sei con le stampelle, non possiedi né una macchina, né l'ascensore.
Risposta: Cazzi tuoi, infatti sono andato a fare il primo oggi...

Scoperta del giorno: fare due passi in casa con le stampelle è alquanto pericoloso visto gli spazi ridotti, ma rientra nell'ordine del fattibile. Andare in giro in città con le stampelle è un'impresa titanica. Sì forse io non sono l'atleta modello, però al confronto le 12 fatiche di Ercole sono una corsa campestre... Tralasciamo le scale col pianerottolo a chiocciola e il tappetto su tutti i santi gradini -mortacci sua del tappeto e loro dei gradini- che già m'ero divertito a spararmele down e poi up già lunedì mattina di buon ora per cominciare bene la settimana invalida. Già arrivare alla banca, che sta a meno di 300 metri è stato comico... perchè la fregatura sta nel fatto che se ti fermi, mica ti riposi... sempre sulle stampelle devi appoggiarti e la gamba che a ogni zompo si spara tutto il tuo corpo sempre appoggiata devi tenerla... e quindi ti tieni i crampi alla gamba e i palmi in fiamme... pure quando non avanzi...
Visto che di taxi alla stazione dei suddetti non ce ne stavano e sempre visto che di solito ne passano un botto in continuazione, ma oggi non se ne vedeva manco mezzo... si è proseguito a piedi fino al laboratorio d'analisi... Abitando io in collina e trovandosi il laboratorio sull'altro lato della collina mi si presentavano due opzioni: "fare la V" scendi giù e poi sali sù. "tagliare in mezzo" prendre tutte le stradine e i vicoletti passando per la Moufftard... Ho scelto la seconda in quanto più breve... Dopo circa un'ora e una sfacchinata a dir poco eroica sono arrivato a destinazioni... E dato che proprio non mi piacciono le siringhe e robe varie, visto che son stato bravo , non ho fatto scene e non sono svenuto, ho avuto un Chupa Chups alla Pera come ricompensa.

La tappa seguente era una forzatura mia... Bricorama perchè già che la casa è un puttanaio incredibile* almeno lavoriamo per la comunità... l'esercizio non era dei più difficili, c'erano quattro cose quattro da trovare.
- Silicone (trovato dopo interminabile dibattito su qual fosse il colore più adatto tra: trasparente, bianco, bianco lucido e bianco opaco)
- Un materiale isolante (tovato dopo 4 domande a 3 inetti che lavoravano lì + la cassiera più gentile e competente del mondo)
- Un asse del cesso (trovata e misurata da solo perchè nessuno dei 3 incompetenti aveva su di sè un metro)
- Un tappo per il lavandino più piccolo del mondo -secondo mio padre è da Guinness dei Primati- (non trovato tanto per dimostrare a mio padre che no, non lo vendono ovunque un tappo come quello)

*Dicesi puttanaio incredibile: Il soggiorno, divano escluso è inagibile in quanto ingombro di tutto il merdaio mio e di Sab. Lo studio è semi agibile, ma la zona chill out è "out of limit per lo zoppo" e tutto intorno al tavolo ci sono pile e pile di bibliografia. La stanza è diventata un ospedale da campo e rifugio per animali abbandonati. La cucina è talmente stretta che con le stampelle non c'entro e tanto cmq il frigo è rotto che cazzo c'entro a fare che non posso cucinare. Il meglio però l'ho tenuto per ultimo: il bagno... Da un paio di giorni è diventato Property of Mr. Rodriguez (Nota dinastia potroghese che sembrerebbe occuparsi di tutto ciò che riguarda l'edilizia -dalle tubature agli infissi- in Francia); il tutto ad orari alterni, senza preavviso, e non siamo ancora riusciti a capire che cosa stia facendo... a parte invadere quel poco di spazio che rimaneva calpestabile con attrezzi bidoni e teli... si spera in un miglioramento rispetto alla situazione precedente, ma da queste parti, visto i tempi che corrono, non se n'è proprio certi.

Nel frattempo Zeno mi ha fatto scoprire idioMag, tralasciando il nome... gran ficata, completamente inutile, ma divertente...

Tuesday, September 23, 2008

L'infermo che non sta fermo

Traggo spunto e cito Disconnesso da Brugo: vi immaginate Holiday di Madonna cantata da Bud Spencer?? "sarebbe diventata un inno per i camionisti in sciopero sulla Salerno-Reggio Calabria"

Drive-By Truckers - "Rockin' in the Free World (Neil Young cover)"[mp3] (via Largeheartedboy)
Si parla di cover di un certo livello dalle parti di Disconnesso. Io ovviamente faccio il peggerrimo che non ha capito una Mazza... e piazzo la maranzata + un disco pestone.
Banjo or Freakout - Atlas (Battles cover) [mp3]
(via Pinglewood)

Monday, September 22, 2008

Mala Sanità Ovvero Bedknobs and Broomsticks*

*Pomi d'ottone e manici di scopa.

Allora, da dove cominciare? ... Tralasciamo il fatto che Giovedì sera ho perso il treno, arrivo alla mezza in questo posto non lontanto da Parigi, ma comunque in culo ai lupi, è proprio il caso di dirlo perchè nel bosco tutto intorno ci sono svariate trappole per lupi. In partenza ero titubante e pauroso d'andare incontro ad un matrimonio pacco. Diciamo che non è stato dei più fortunati, ma devo dire che, magrado quel che mi è capitato, mi sono comunque divertito... Il matrimonio si svolgeva in questo squisito castello rinascimentale con annesso parco, precedenti costruzioni medievali, piccionaia, e roseto. Tra le altre facilities una piscina scoperta. Dei 60 invitati io sono stato il solo intrepido ad avventurarmi per una nuotata prima della cerimonia, l'acqua era a 8°, non ci sono rimasto molto... :D Me la ricorderò non solo per la temperatura, ma anche perchè sarà l'ultima per qualche tempo... poi capirete perchè...
Dopo la cerimonia, di per sè già parecchio coreografica, vista la cornice del castello e la scelta di farla all'aperto dentro il roseto con tanto di cantate lirica per gli intramezzi, arriva il vero colpo di scena... un elicottero s'avvicina e getta centinaia e centinaia di petati di rose ... melensa o meno, ci si rimane comunque sul culo... ma non era ancora finita, durante l'aperitivo uno spettacolo simil medievale con cavalli e figure di dressage, falconieri con un botto di rapaci, a metà cena fuochi d'artificio, il dolce e il cafè sempre coi fuochi d'artificio, pista da ballo con open bar pasticcini e frutta nel bel mezzo del Salone centrale. Non contenti Irish Cofee davanti ad un enorme fuoco alle 3 del mattino... Verso le 5 quando rimanevano all'incirca 6 o 7 persone, il vostro fedele servitore, soddisfatto della sua nuotata mattutina e sorpreso della inabituale tenuta delle sue ginocchia, si cimenta come gli altri presenti nel salto delle braci, hop hop è fatta... No scusa sei stato troppo veloce non son riuscito a fare la foto, puoi rifarlo... ERRORE... Al secondo passaggio le mie gambe cedono, casco con la schiena in parte sulle braci e la mia caviglia si piega in due come se fosse un polso, solo che non lo è.

La mattina dopo fatti bagagli e saluti vengo gentilmente riaccompagnato in macchina a Parigi. Col la gamba sospesa a mezz'aria sostenuta da una sciarpa legata dietro al mio collo al poggia-testa del sedile. Arrivato al pronto soccorso del solito ospedale, vengo immediatamente registrato con una rapidità sospetta... infatti mi lasciano buoni 40 minuti su di un lettino accanto ad un vecchio agonizzante... Arriva un medico, dice il mio nome e chiede se sono io, glielo confermo, si gira e se ne va... mezz'ora dopo un tipo in verde mi preleva e mi porta qualche corridoio più in là in radiografia, sbattacchiando più volte il lettino, l'unico in tutto il reparto privo di una paratia, ovviamente quella dal lato della caviglia-zampogna... Vengo lasciato lì un buon quarto d'ora e nel frattempo un tipo sulla cinquantina, perfettamente sano a mio parere, inizia a fare la conversazione. Una di quelle conversazioni che già sai che il tipo è gay, ma di quelli con famiglia, figli e lo sguardo da perverso bavoso, e tu stai lì, sdraiato e gli rispondi che non si sa mai che gli vengano strane idee... Poi arriva il mio turno... E quella coglionazza delle lastre mi fa mettere in tutte le posizioni più dolorose e non è paziente per nulla... vengo rimesso in corridoio, la coglionazza mi sbatte una bustona sul petto e spinge al punto d'origine con l'aiuto di uno che sembrava il matto che ci sta alla fine di Identity. Passa altro tempo e il primo medico riviene e mi dice: non è rotta, può camminare. Ma come posso camminare? Ma hai visto la zampogna o no? Mi fa un male cane... Torna qualche minuto dopo e in meno di 30 secondi mi dice che devo farmi fare delle punture sottocutanee in pancia di anticoagulanti, prendere le pastiglie, fare due analisi del sangue in settimana, mettere un accrocchio alla caviglia per 6 settimane e trovare delle stampelle perchè lui non ne ha... Vengo ufficialmente dimesso, dopo 5 ore, una radiografia e nessuna oscultazione, nessuno dico nessuno ha oscultato il mio trauma, non è stato neache tolto il bendaggio artigianale fatto da me... Dopo essere rimasto allibito per dieci buoni minuti ho passato una mezz'ora a chiedere a chiunque se ci fossero un paio di stampelle per poter almeno arrivare ad un taxi... Niente di niente... Scoraggiato saltellando su di un piede attraverso tutto il Pronto Soccorso, all'entrata non riescono a chiamarmi un taxi "perchè c'è la technoparade". ?!?!?!? Va be', esco e sempre saltellando attraverso uno dei più grossi complessi ospedalieri della capitale... Per fortuna all'uscita c'è una fermata di taxi... vuota... sarà mica "perchè c'è la technoparade" ? ;D . Aspetto... finalmente un taxi mi nota, mi faccio portare alla farmacia e mi procuro lo stretto necessario, ovviamente metà dei medicinali prescritti sono stati tolti dal commercio si cercano delle alternative, difficoltà supplementare al fatto che già debba spararmi delle punture by myself (se c'è una cosa che mi da più fastidio del sangue sono le siringhe), l'iniezione contiene una dose doppia rispetto al dovuto e non presenta una scala graduata...

Per mia enorme fortuna prima di scassarmi la caviglia, avevo preso appuntamento da uno specialista per fare vedere le mie ginocchia.

Stamattina mi presento alla clinica privata dove avevo appuntamento, arrivo un quarto d'ora prima per potermi registrare, 5 minuti dopo ho già fatto il necessario e persino già pagato la consultazione, aspetto il mio turno, il dottore mi riceve, si legge la lettera della mia dottoressa, guarda le radiografie delle mie ginocchia, mi osculta la caviglia e mi prescrive delle altre radiografie più specifiche per le ginocchia e delle lastre da fare subito per verificare che non sia rotta visto che l'edema si presenta male. Vado al reparto radiologia, pago il mio ticket e una tipa mi prende in cosengna mi fa le lastre, durante mi da persino un cuscino per la testa. Dieci minuti dopo un radiologo mi viene a vedere e mi consegna i risultati e le le lastre, ritorno dal medico, aspetto che finisca un paio di consultazioni e poi mi riceve di nuovo. Guarda le lastre conferma la diagnosi per la caviglia, ma dice che non posso camminare e che nel caso non ci riesca ancora una volta finiti gli anticoagulanti di rivedere la mia dottoressa per prolungare il trattamento. Con le lastre delle ginocchia conferma la sua ipotesi, ho le rotule basse, la tendinite è dovuta a questo. Per quanto riguarda il ginocchio destro però suppone ci sia anche una lesione al menisco interno e per questo ha bisogno di una risonanza magnetica. Esco e all'entrata mi chiamano un taxi.

Dopo 2 ore e mezza sono di nuovo a casa, magari non ne so molto di più, ma almeno non ho l'impressione di essere stato abbandonato al mio destino. Non ce n'è, è una triste verità, il privato funziona meglio del pubblico.

Thursday, September 18, 2008

Mini-Tape Vol.3 & Mini-Tape Vol.4

Me la sgommo ad un mariage, che fa molto più chic, e vi lascio con due k7ine che spero risulteranno gradite... la prima è manifestatamente un tributo al Biondo*, la seconda è in parte specchio della mia personalità: caciarona, rumorosa e iperattiva... Enjoy it Mo' Fo'!

Mini-Tape Vol. 3
01. Rubin Steiner - Can You
02. Friendly Fires - Jump In The Pool
03. Cut Copy - Feel The Love
04. Son Of Dave - Old Times Were Good Times
05. Does It Offend You, Yeah? - Whip It (Devo Cover)
06. Cat Power - Wonderwall (Oasis cover)
ZipK7.
* senza che fosse minimamente voluto, la precedente k7 ha in qualche modo un senso semi compiuto: Can You Jump In The Pool, Feel The Love, Old Times Were Good Times, Whip It Wonderwall. never forget: No Sense, Make Sense Mtv docet.


Mini-Tape Vol. 4
01. Bitter:Sweet - The Bomb
02. The Herbaliser - On Your Knees (Feat. Jessica Darling)
03. The Bamboos - Amen Brother
04. Bost & Bim feat. Brisa Roché & Lone - Jamaican Boy
05. Wallis Bird - Counting To Sleep

"Peace Out to ya'll!" Dj Torba.

Wednesday, September 17, 2008

Emisfero australe once again

Stamane é il turno dei miei cocchini neozelandesi, i Fat Freddy’s Drop, quelli che fanno del kiki raggae dub down-tempo + altro.
Tempo addietro avevo pubblicato il video del loro nuovo singolo "The Camel" in collaborazione con Alice Russell.
Fat Freddy's Drop featuring Alice Russell - The Camel [mp3] Alta qualità.

Sempre da quelle parti lì, l'australiana Lenka ci regala un easy-breezy end of the summer song, single del suo primo album che uscirà a fine mese, tra le altre coscie "The Show" é anche la musica del nuovo promo di Ugly Betty.
Lenka - The Show [mp3] [video].

Chissà perché ultimamente m'invaghisco di produzioni musicali che provengono da laggiù... tipo Cut Copy, Midnight Juggernauts, Wolfmother, The Presets...

Tuesday, September 16, 2008

La parola del giorno: Sercio

Ci sono parole che suona bene in bocca... Come Chinotto, giusto per fare un esempio... ;D
Sercio é una di queste. Che non é Sergio in calabrofinnico....
Lancio il solito inutile appello: che cosa vuol dire sercio?

Vi do già l'uso e il significato che risulta, a quanto pare, il più corretto, io però cerco quello più gergale che, per quel poco che il mio cervello mi permette, dovrebbe essere legato alla pattuma, monnezza, se non erro...
"Er Sercio", il selcio(meglio noto come "sampietrino"), è un cuboide di circa 60 -:- 70 mm di lato usato nella pavimentazione stradale di Roma sin dal periodo preimperiale e tutt'ora messo in opera.

OFF TOPIC di brutto... Ho appena avuto Martin Solveig e sua sorella (suppongo) come clienti, quando é entrato mi son detto: questo qui c'ha la faccia da Gilles Peterson...
Sono veramente un peggerrimo.

Monday, September 15, 2008

Brass Monkey, That Funky Monkey

Il titolo, ritornello di una canzone dei Ragazzi Bestiali, a parte per gli ottoni non ha niente a che vedere col post... Ma non è del tutto vero, perché Brughetto nostro, a parte parlare di pelo, oggi ,e pure ieri volendo, pubblicava degli estratti di Brass Knuckles, nuovo album di Nelly, il cui nome, a me che sono scemo forte e rido ancora per la storia della Mazza, fa regolarmente pensare alle Lelly Kelly.

Ma veniamo al dunque (disse il re delle digressioni)... Da fine luglio ci sono 4 album che girano fissi nel mio piPod, di due parlerò prossimimamente anche se qualche traccia l'ho già seminata... Gli altri due li schiaffo qui un po' sommariamente... spero non me ne vogliate...
Pochi cazzi, a me le fanfare o il solo ausilio di uno strumento a fiato in una canzone mi mette di buon umore... è per altro il collegamento tra queste due band dell'ingleserrima label Tru Thoughts.

The Bamboos "The Bamboos - Listen!Hear!!Live!!!" Ancora una volta degli Aussie con questo gruppo di Melbourne che fa del Deep Funk con dei super heavy grooves di alta qualità, spaziando dal Hip Hop alla Dance a loro piacimento e con grande maestria, offrono al fortunato spettatore della Soul da puristi, ma soprattutto dei breaks old-school sopraffini, ne è qui la prova questo live show da paura... Devo ammettere che ho tenuto da parte un pezzone per un prossimo Mini-Tape.
The Bamboos - The Bamboos Theme [mp3]
The Bamboos - Step It Up [mp3]
The Bamboos - Another Day In The Life Of Mr Jones (The Limp Twins cover) [mp3]

The Hot 8 Brass Band "Rock With The Hot 8" Andiamo a New Orleans per trovare questa banda o fanfare che dir si voglia, reduce dall'uragano Katrina, che ha spazzato via la loro label, scoperti e recuperati dalla perfida Albione grazie alla loro cover di Sexual Healing, che vi siete già cattati, ci regalano un suono jazzy coi controcazzi. Purtroppo dei dieci membri originri della banda, ne rimangono solo sei, gli altri quattro sono morti, two because of violent acts on the streets of New Orleans. Di cover loro nell'ultima compila di inizio Agosto ve ne ho piazzata un'altra, "What's My Name" (Snoop e George Clinton), passiamo ad un pezzo loro e ad una rivisitazione se vogliamo chiamarla così...
The Hot 8 Brass Band - Jisten To Me [mp3]
The Hot 8 Brass Band - E Flat Blues [mp3]


Breve riflessione personale:
Stamane sono andato a fare delle radiografie, in serata sono andato a recuperarle, nel mentre che le portavo dal mio medico curante (il tutto -clinica e medico- a non più di 300m da casa) mi sono spizzato la diagnosi: gonalgia, ovvero dolore al ginocchio, bilaterale più accentuata a destra che a sinistra... e grazie al cazzo!!! Questo glielo potevo dire pure io che non sono radiologo! Va be', fa niente soon le mie dissaventure con gli specialisti degli arti inferiori e i medici sportivi.

P.S. Prossimamente vi esco un post sulle canzoni da e con primati. (escluso ovviamente l' Homo sapiens che senno dovrei metterci tutte le canzoni del mondo).

Friday, September 12, 2008

Mini-Tape Vol.1

Innauguro quest'oggi la serie Mini-Tape. "20 minuti a random, ma non troppo".

Mini-Tape Vol. 1
01. Black Mountain- Evil Ways
02. Sporto Kantès- Slits
03. Vampire Weekend - Cape Cod Kwassa Kwassa
04. Bumcello feat. Blackalicious & Friends- One Two Three
05. James Pants - We’re Through
06. Tricky - Puppy Toy
ZipK7. (trad: cassetta zippata).

"Peace Out to ya'll!" Dj Torba.

Chuck Bartowski

Chuck Bartowski e Captain Awesome voterbbero per Benedetta Mazza.



gli opening credits sono una versione sincopata di questo pezzo
Cake - Short Skirt, Long Jacket [mp3 UPDATE]
(via TroubledSoulsUnite.)

Thursday, September 11, 2008

Giovedì Gnocchi? No Giovedì Miscellanea... Ovvero Benedetta Mazza!

Di tutto di più, chiaramente Fuori Orario, e cose sicuramente già viste...

Ho trovato un nuovo collegamento tra Chuck e Dexter: C. S. Lee, attore in entrabi i telefilm, Vince Masuka collega di Dexter e Harry Tang collega-capetto di Chuck.

Segnalazione musico-vitale: il sempre ottimo GuiGui ci offre una palmeggiante mezz'ora sotto il sole col suo A Mixtape To You, Rudy #4.

In maniera completamente irrazionale e profetica quella stordita di DaIra ha postato ieri il sondaggio sulla futura Missi Taglia de LaRepubblica. Tralasciando il delirio che sempre avviene nella zona commenti di Controsessi e Preggerrimi alle 22 circa la più votata era Benedetta Mazza, vi assicuro che è il suo vero nome, (suppongo che tutti i transitari si siano già accorti che da qualche giorno vi smucino i maroni con nick da 3a Elementare). Mia madre mi diceva spesso: "Non hai capito una benemerita mazza..." Potremmo modificarlo in "Non hai capito una Benedetta Mazza" che poi se non l'avessi visto coi miei occhi penserei fosse della serie di Addolorata DallaMazza, Viola Collucello, Sara Cinesca e via dicendo...
La mia domanda è la seguente: Ma la tipa è, per il momento, la più votata perché il lettore medio de LaRepubblica è dotato di un fantastico senso dell'umorismo o perchè più banalmente c'ha la faccia da svedese porca?
Io comunque esteticamente parlando sarei per la 79 - Lara Menegazzo, colpo di fulmine, e la 69 - Mara Dall'Armellina come riserva. Anche loro coi nomi non scherzano...

Qui lancio un appello, che il buon Zeno ha già colto e fatto suo con saggia maestria...
Benedetta Mazza MISS ITALIA SUBITO!
Dai vi prego gente, al di là dello squisito senso dell'assurdo che può derivare dal solo fatto di pronunciare il suo nome... figurarsi il presentatore, per di più ha il numero 8!!!
E vi segnalo che è stata oggetto di una polemica perchè porta la taglia 44... Già mi sa che è una vita che la scherzano tutti.
Certo magari non si riuscirà a farla vincere a SalsomaggioreLevicoRecoaroFiuggiMontecatiniTERME, ma sono convinto che la blogsfera italiana possa almeno farla vincere su tutti i sondaggi online! VOTATE Mazza Benedetta numero 8!
Vi invoco virtualmente a ritagliare un nanosecondo di cazzeggio per la causa, non vi cito tutti, ma son sicuro che ce la si può fare... con un giro di Inkiostro, un'incursione da Kekkoz, la man forte di Cru7do, magari anche il piccione morto di quella morchia del Bolla, se siamo fortunati pure gli altilivelli di Suzukimaruti, e se non è troppo chiedere una paio di foto glam di Brugo, io ovviamente conto ciecamente su HeavyHorse, in ogni caso...

"
60% of the time, it works every time"

Antipasto di un post a venire... Black Mountain - Modern Music [mp3] Diffidate delle apparenze.

Wednesday, September 10, 2008

Large Hadron Collider é un po' come Vasco Reggiando


Quest'oggi il post sul CERN é duopo... ma visto che hanno già speso tutti fiumi di parole sul Ladro Col Libro, mi limito a starnazzare, cosa che mi viene decisamente bene, sul buzz e altro...
Per esempio, il pezzo di Alpinekat "Large Hadron Rap" lo trovo veramente pregio, soprattutto livello beats... ha quel suono tipicamente fine anni '90 che da queste parti piace alquanto.
Alpinekat - CERN [mp3]
Potevamo farci sfuggire l'occasione di pubblicare questo pezzo?
R.E.M. - It's The End Of The World As We Know It (And I Feel Fine) [mp3]
altro che Ligabue... (via Repeat, repeat.)
Ovviamente ci vuole anche il lato esplosivo...
Party people gather round what we have here is a brand new sound

Reach for my waist you hit the ground
You better duck when that awful sound goes

Boom!

.
The Roots feat. Big Daddy Kane & Kool G - Boom!
In ogni caso, dal 21 Ottobre, state attenti al decadimento dei procioni e pure quello dei frocioni volendo...

Tuesday, September 09, 2008

prognosi riservata

il cliente da lei chiamato non è al momento raggiungibile, la invitiamo a riprovare più tardi... jusqu'ici tout va bien...*
Sinopsi: Il mercenario veterano di guerra Toorop accetta l'incarico di scortare una misteriosa giovane donna dalla Russia a New York. Non sa però che la sua compagna di viaggio... jusqu'ici tout va bien... ti dici: "vado a vedere una cacata, l'ho già fatto, anzi lo faccio spesso, poi va be' Vin Diesel mi sta simpatico e Mathieu Kassovitz non è certo l'ultimo dei cretini..." jusqu'ici tout va bien...





mais l'important, c'est pas la chute c'est l'atterrissage.**
Facciamo la dicotomia? e va bene facciamola... C'è di buono che dura solo 90 minuti, i primi 15 sono anche promettenti, anche se il pensiero va diretto ad un altra distopia***, "Children of Men" di Alfonso Cuaron, certo Maurice G. Dantec non è P. D. James, ma vista la sfortunata storia del tournage di questo film ci si chiede quanto sia rimasto del romanzo d'origine, ci sono anche delle scelte di tagli e disposizione della macchina da presa che tutto sommato non sono male, ma se lo stesso Kassovitz lo definisce: “pure violence and stupidity” allora non so che dirvi... Sì certo hanno avuto un sacco di litigi, problemi economici, ritardi, incidenti catastrofici, e balle varie... ma questo non giustifica, il racconto ordinario, il viaggio ordinario, i combattimenti ordinari, gli inseguimenti ordinari e la trama pacco. Senza contare la recitazione ordinaria o quanto meno inutile di gran parte del cast. Pure la mezza figa è deludente... anche perché si vedeno di più le zinne da primato di Vincenzino Gasolio che altro... Avete presente un videogame mal riuscito? Ma non pessimo, solo facile e prevedibile. Fatta eccezione della logica narrativa, non vi sono neanche così tante aberrazioni, forse sarà il digitale, forse sarà un effetto post Matrix, forse Wanted m'è piaciuto un botto di più, ma a me è parsa veramente una cagata spaziale.
Vin Diesel, the slowest-moving action hero in movies
A. O. Scott The New York Times
* fin qui tutto bene.
**il problema non è la caduta, ma l'atterraggio.
***tanto per rimanere in tema con un precedente post.

Monday, September 08, 2008

Cover versions, new and old rendition.

Oggi ho imparato la parola rendition.
Oggi avrei dovuto scrivere un post su Babylon A.D. , che sono andato a vedere Sabato sera, più per Voi che per me... Devo metabolizzare ancora un po' e poi la farò, vi avverto fin da ora che purtroppo non sarà la solita eazyeozzata o eazyeozia (non era abbastanza ridicolo, né abbastanza esagerato).
Oggi però, vi smazzo diversi pezzi... un trittico spurio (sono 4, ma due sono similerrime) dello stesso standard d'origine e poi una chicca che volevo farvi sentire dall'inizio dell'estate, ma che non avevo trovato fin'ora e che pubblico quest'oggi grazie, solo ed esclusivamente, all'ottimo lavoro di ricerca da parte di Zeno.

Il finto trittico in questione dà la risposta al quesito posto in fondo a questo post qui. Entrambi pezzi seguenti riprendono uno standard di vecchia data...
Mr President feat. Mr Day - Love and Happiness [mp3]
Quantic Presenta Flowering Inferno - Westbound D Train [mp3]
che secondo me non non é né dell'uno
Al Green - Love & Happiness [mp3]
né dell'altro
Lee "Scratch" Perry – Jungle Lion [mp3]


Cover modificata della più nota American Boy, ad opera di questo duo parigino (Bost & Bim) che fa principalmente del Reggae, Hip Hop e Ska; con la sublime voce Blue Note di Brisa Roché.
Bost & Bim Feat Brisa Roché & Lone - Jamaican Boy [mp3]

Sunday, September 07, 2008

2 nomi da labrador e una figa bionica

Nelle ultime settimane ho approfittato per rimettermi al passo sul fronte telefilm, la chart della settimana è la seguente:
Chuck. We definitely love the geek attitude... se poi già dai primi due episodi senti che c'è lo zampino di Alexandra Patsavas, è fatta. Vedendo il pilot ho subito pensato a The 40 Year Old Virgin con la colonna sonora di My name is Earl.
Forse NBC non è al livello di ABC, Showtime (Californication e Weeds per dirne un paio e pure Dexter qui sotto), e HBO, però fa le cose per bene.

Dexter. I wanna more blood, sono decisamente fan della visione dall'altro lato, la figura del serial killer psicopatico (e non schizofrenico se no sarebbero cazzi amari) o perlomeno sociopatico controllato è fantastica, la narrazione in prima persona ti tira in mezzo. Showtime può pure permettersi le parolaccie e qualche scena pulp... speriamo in bene per il seguito...

Bionic Woman. Sfortunata serie distribuita anche essa da NBC, non è certo ai livelli delle due sopra, ma se vi siete guardati Alias o Dark Angel perché ci stava un botto di figa, allora questi otto episodi vi potrebbero piacere.
Michelle Ryan è l'incrocio tra Liv Tyler e Rachel Weisz, Lucy Kate Hale che fa la sorella liceale è un'altro tocco di figa e pure alla cattiva Katee Sackhoff non direi di no (è Starbuck di Battlestar Galactica).

Sono solo io, o anche voi avete notato che entrambi, Chuck e Dexter, hanno una sorella strafica e supercool, di quelle sorelle che tutti avremmo voluto volere, o meglio, che i nostri amici vorrebbero che noi avessimo?

Friday, September 05, 2008

Dystopia

In questo preciso momento al Bataclan ci sono i Midnight Juggernauts in concerto, con 5 dico 5 apripista. Mi sarebbe piaciuto andarci e c'erano ancora biglietti disponibili, ma le mie simpatiche ginocchia non se la sentivano, e visto che rasento, nella migliore delle ipotesi, lo stile Dr. House non me la sono sentita...
Pure essendo di umore cinereo, insisto per presentartarvi quest'ottimo trio australiano che magari vi siete lasciati sfuggire... lo ha già fatto Cru7do con il sempre ottimo binomio recensione_pregio-crasto_video (Tombstone) e Paolino lo ha sottolineato.
Dystopia (cfr. sign.) è il loro album d'esordio, ed è effettivamente pieno di gradevoli sorprese, le canzoni sono talmente valide che mi è bastato un solo ascolto mattutino per convincermi, quindi sono andato a comprarmi il cidì, sì sono uno di quelli che ancora li compra, per avere la prova del 9 l'ho passato rapidamente sotto il lettore Fnac ed ho avuto la conferma, spaccano la merda. Pitchfork inizia dicendo "some aspects of rock'n'roll can be imported pretty readily into dance", i Midnight Juggernauts ne sono la conferma; tra Bowie e Kraftwerk, il loro electro rock synth-pop è contagioso, divertente e mooolto meno gay de Scissor Sisters, certamente un pensiero va al french touch da Air fino a Justice, passando dai Daft Punk, e qui, è il caso di dirlo, si tratta proprio di "disco from outer space", tra un basso funk e i coretti alla Beach Boys riescono a piazzare dei pezzoni da dance floor con ritornello facile Floating off the edge of the ocean/ Out into the galaxy, oppure ti stregano con un sintetizzatore ipnotico con tanto di testo post-apocalittico: Is it a war zone?/ Is it a freak show?/ Is it a terror dome?/ Is it a radio?/ Is it a firewall?/ Is it a death toll?/ Is it an atom bomb?/ Is it a tombstone?

Nel post sulle Fantafighe son già riuscito a piazzarvi un pezzo che mi sta particolarmente a cuore, qui un rapido video live. e uno stranissimo clip amatoriale.
Midnight Juggernauts - "Into the Galaxy" [mp3]
Midnight Juggernauts - "Shadows" [mp3]
Midnight Juggernauts - "Tombstone" [mp3]

Per informazione... Se qualcuno si sbatte a trovarmi il nome della vocalist figa (come se le altre non lo fossero) di Tricky il dono potrebbe proprio essere il bonus cd
della Limited Edition con un paio di remixes and songs from previous releases.

Completamente OFF TOPIC: una delle ragioni per cui guardo Grey's Anatomy. (per chi non seguisse lo show questo breve estratto non vuol dire un cazzo).

Wednesday, September 03, 2008

Fantagruppo di Fantafighe

Sono ormai 15 giorni che mi riprometto di scrivere questo post che mi è venuto in mente durante il Pukkelpop, ne ho parlato con Paolino in quei giorni, e mo' lo faccio.

L'idea è semplice: invece di cercare 4 fighette di 17 anni incapaci che sanno solo cantare (forse), perchè non applicare la regola del Fantacalcio alle Fantafighe che già suonano, fischiano e cantano (cit.)?
Il gruppo lo chiameremo "Fantastonishing Ladies" , che mi pare un bel nome e l'album: Rock With Us Mother-Fa'.

in ordine sparso...(attenzione ogni Link ha il suo perché)
alla Batteria: Anna Prior
Site, Foto, ex Dead Disco, ex The Ivories, batterista dei Lightspeed Champion.
al Basso: Laura Kidd
MySp, Foto, bassista di Tricky.
alla Chitarra e Seconda Voce: Olivia Merilahti
MySp, Foto, voce e chitarra di The Dø.
al Piano e Cori: Little Hannah Collins
MySp, Foto, feat-stream, ex pianista di The Heavy adesso artista digitale (cfr. FB).
ai Cori e Tamburelli vari: Amber Webber
Site, Foto, vocalist dei Black Mountain.
e la misterioserrima* Vocalist: Unknown Amazingly Beauty
Foto, vocalist di Tricky al Pukkelpop.

quasi O.T. facciamo finta che sia l'ultimo brano del loro fantalbum:
Fantastonishing Ladies - Twenty Thousand Leagues (Midnight Juggernauts cover) [mp3]

*
mi sono sbattutto come uno stronzo per scoprire chi fosse, ma non ci sono ancora riuscito, secondo me non si tratta nè di Alex Mills (anche se è quella che, tra tutte, le somiglia di più se non fosse per la mascella, il culo e gli occhi chiari), nè di Veronika, nè di Lubna... Lancio un concorso: chi mi dice (con prove) chi è la tipa in questione? Scatta il dono.