Thursday, January 31, 2008

Come ti ipotèco la casa

Altro che "Il mio regno per un cavallo".... cazzo 5 biglietti per 4 concerti 170 Neuri!!!!

Già mi giravano le balle perché era ieri e nn oggi il primo giorno utile per comprare i biglietti per i Portishead ...
risultato? Oggi a mezzogiorno nn c'erano più biglietti per la prima data (8000 posti), e per la seconda era già tutto completo nella fossa e rimanevano solo posti sugli spalti... per la modica cifra di 49.50€ (nella fossa era solo a 44.50..) ... che facevo? Non li prendevo per principio?
..vista la modica cifra... me ne sono cattato due..

Non contento ho scialaquato altra pecunia virtuale in 3 ulteriori concerti:
01/03/08 RONI SIZE al Trabendo (gran bel posto) per 25.30€ (onesto visto il nome..)

Roni Size & Reprazent
New Forms (via Moteldemoka)
Roni Size -Brown Paper Bag [mp3] (via CubikMusik)

tre giorni dopo una delle mie scoperte di fine 2007
04/03/08 The Heavy alla Maroquinerie (che mi piace assai) per i soliti 19.80€ (speriamo il live valga l'album)
The HeavyThat Kind Of Man” (MP3) (via MusicLikeDirt)
più Coleen in streaming..


e per finire un gruppetto indie che dovrebbe promette bene dal vivo...
20/03/08 The Wombats di nuovo al Trabendo per 24.50€ (mi sa che é il costo della sala...)
un pezzo "lol":
"Backfire at the Disco" [MP3] (via aPlagueOfAngels)

Wednesday, January 30, 2008

2nite Special

Ancora un altro pezzo da Chinese Man Records....
Ed un gioco gioco.... Chi riesce a dirmi da dove viene il sample campionato che fa da sfondo sonoro a questa traccia... si catta un super premio personalizzato (di gran lunga migliore..).



Chinese Man - More [mp3]

MastelCard

Mi é giunta una mail oggi che mi segnalava questo post.
Visto che la Carta Panna non vi sconfiffera più di tanto, provo con la MastelCard...

"Certe cose te le devi pagare per i cazzi tuoi. Per tutto il resto c'è MastelCard."



via DementeMastella

Monday, January 28, 2008

Giovedi Gnocchi, Venerdi Pesce, Lunedi... Cover

UPDATE 29/01 ho li pezzi...

m'ero ripromesso di fare un solo post al giorno, invece no...
gironzolando ho trovato un sacco di cover paura....
Hot Hot Heat - Rehab (Amy Winehouse cover) [mp3]

Adele - Last Nite ( Strokes Cover) [mp3]

Kings Of Convenience - Gatekeeper (Feist Cover) [mp3]


Plain White T's - Beautiful Girls (Sean Kingston Cover) [mp3]

Kate Nash - Flourescent Adolescent (Arctic Monkeys Cover) [mp3]

Tom Petty & Eddie Vedder - Rainy Day Women (Everybody Must Get Stoned) (Bob Dylan cover) [mp3]
Sharon Jones and the Dap-Kings- Just Dropped In (To See What Condition My Condition Was In) (Kenny Rogers and The First Edition) [mp3]

Holly Golightly-Time Will Tell (Kinks cover) [mp3]

bonus...
un remix versione reggae di una cover dei White Stripes....
Alice Russell - Seven Nation Army (Grant Phabao Remix) [mp3]

Pregeria per Intenditori

... é da una decina di giorni che mi riprometto di rendervi partecipi della mia ultima scoperta sonora..
Si tratta di un sample presente in una canzone del collettivo Chinese Man Records che fin dal primo ascolto mi é sembrata a dir poco estremamente familiare... Infatti ho ritrovato il pezzo campionato in uno dei miei album preferiti: Carboot Soul di Nightmares On Wax .
I due pezzi in questione sono rispettivamente:

Chinese Man Records
- Washington Square feat. Bionic Man Sound [mp3]

Nightmares On Wax - Ethnic Majority [mp3]

Il tutto proviene da Washington Square un pezzo del compositore e musicista James Last ... purtroppo non sono (ancora) riuscito a trovare il "pezzo originale" coi cori contenuto nel pezzo cinese.. ;) ... in realtà soprattutto perché nn so chi sia che canta... Ma va be'...
In compenso però ho trovato una bellissima versione del 1963 :

The Village Stompers - Washington Square [mp3]

spero di poter risolvere il mistero al più presto.. magari con il VoStRo aiuto (anche se nn ci conto poi così tanto..)

Friday, January 25, 2008

Grande Schermo: Sweeney Todd

... 'azz mi si pone un dilemma (visto che in Italia esce tra quasi un mese).. va be' stica tanto nn spoilero, comunque mi scuso fin da ora...

Sweeney Todd: The Demon Barber of Fleet Street
Un film di Tim Burton. Non lo sapevo che fosse un musical, perché se l'avessi saputo sarei andato a vedere l'ultimo dei fratelli Coen... e già vi lascio capire l'andazzo di questo mio post... i musical mi stanno sul culo... e chi mi conosce sa che questa affermazione, come altre mie tipiche, per esempio sul cibo, non é totalmente veritiera.. mi spiego meglio: non mi piacciono i musical perché tra i miei film preferiti ci sono dei gran musical appunto.. come The Blues Brothers, The Sound of Music, Victor Victoria, Life of Brian... e va be', a parte questo unico dettaglio (per altro nn indifferente) che mi ha guastato il film, trovo che nell'insieme la Burtonata sia ben riuscita, ottima fotografia, costumi e trucco (sangue a parte) d'eccezione, nn avevo mai realizzato che Depp e la Bonham Carter sapessero cantare (eppure era loro due le voci protagoniste de La sposa cadavere) , nn é di sicuro il mio Burton preferito, nn sono entusiasta come la critica specializzata, devo dire che a tratti (vi lascio immaginare quali) mi sono strarotto i coglioni.. ma cmq valeva la pena d'andarlo a vedere...

uscita nelle sale: venerdì 22 febbraio 2008.

Thursday, January 24, 2008

Thru Thoughts parte seconda: Q come Quantic

UPDATE!!! mp3 al centro..

sempre
Brighton (o quasi..) e sempre dalla buon vecchia scuderia thru thoughts ... la QSO (il progetto live band di Quantic aka Will Holland) é di ritorno!!!
Prolifico e creativo come sempre... ed itinerante... Willone nostro se ne va a spasso e dopo un soggiorno a Porto Rico eccolo ora bello installato in Colombia... risultato?

Quantic Soul Orchestra - Tropidelico (2007)
Sempre rimanendo totalmente funk e riconoscibile dai riff di chitarra e dagli arrangiamenti, questo nuovo progetto allarga gli orizzonti, nella volontà di collaborare con incredibili musicisti (tra cui delle percussioni sublimi e degli ottoni da orgasmo..) ed influenzato dal mondo che lo circonda, Will s'é lasciato travolgere... e infatti sono presenti delle sottili e ben ponderate influenze latine, si sente Cuba, si sente il Centro e Sudamerica, l'Africa e le isole dei Caraibi.. Potrei parlane per ore.. é un disco principalmente strumentale, c'é veramente un po' di tutto.. riporto la tracklist coi generi così ve ne rendete conto..
Tropi
delico (Occidental). Panama City (Soul Descarga). She Said What? (feat. J-Live) (Rap Descarga). Melodious Wayfarer (Soul Montuno). Regi Bugalu (Bugalu). Interlude. Lead Us To The End (feat. Noelle Scaggs) (Soul). San Sebastian Strut (Cumbia Soul). Marrakech (Soul). Who Knows (feat. Kabir) (Blues). Father (Soul). Los Olvidados (Cumbia).
update---
Quantic Soul Orchestra - Panama City [mp3]
Quantic Soul Orchestra - She Said What? (feat. J-Live) [mp3]
Quantic Soul Orchestra - Marrakech [mp3]
---
update
sto giro c'é pure il bonus...

Spanky Wilson & The Quantic Soul Orchestra - I'm Thankful (2006)
Sempre il buon Will, sempre con la QSO per Spanky Wilson (grande soulsista della fine 60's)... questo album é il naturale seguito alla collaborazione per l'album Mishaps Happening, Spanky vuole fare un nuovo album? Che ci vuole.. Si va tutti in Cali! E infatti ... una sessione lunga una settimana e voilà il gioco é fatto! jazz, funk, big band and soul music questo vi aspetta..
Se vi piacciono le voci alla Sharon Jones o Alice Russell ... questo disco fa per voi..

Spanky Wilson & The QSO - Blood From A Stone (mp3)

Wednesday, January 23, 2008

Ho perso le chiavi di ricerca

Non era mia intenzione ricominciare... per di più da quando ho cambiato casa sono mooolto meno divertenti.. ma qualche stramberia c'é... e visto che BollA si fa attendere...

quindi.. ecco a voi alcune tra le parole chiave.. degli ultimi mesi..
nn aspettatevi soddisfazioni maramaldi che digitate cacate apposta...
Nella parte alta della classifica troviamo...
"pervertito preso" (unico contentino..)
pregeria (e qui me la meno all'infinito..)
ciccio pasticcio (io lo so chi sei..)
la parte centrale riserva sempre il meglio....
a vodka called maranza (LA MIGLIORE anche se a parer mio é involontaria)
come un buffone per colpa della moglie (spesso accade.. geniale cmq)
nella parte bassa della classifica arriva l'hardcore all'acqua di rose...
fighe biotte (solo alla 127esima posizione!! mi stavo quasi preoccupando dell'assenza di trivialità, spero che il biotte sia apprezzato in zona lariana)
mia moglie è una stangona (buono a sapersi, comunicheremo a chi di dovere..)
alla numero 185 nanetto seguito da negrone alla 186 (che se uno avesse voluto farlo apposta..)
orzi bianchi (Premio LILLY TERATO 2007)
p'resentazioni sex (io nn ho capito.. e nn chiedetemi il perché)
sodomizzato da mio cugino (visto l'atto, suppongo che tua zia sia un troione in quanto tuo cugino é un gran figlio di...) giusto per chiudere in bellezza...
Cirea folks!

Dilemma

La morte di Heath Ledger o la fiducia a Montecitorio?

Tuesday, January 22, 2008

Fare la Festa (in sintesi)

Volevo parlare d'altro, ma poi ho ricevuto questa mail di Mathieu:

Bonjour.Buongiorno.
Samedi soir qui vient,Sabato sera prossimo,
le 26 janvier,il 26 gennaio,
à partir de 20ha partire dalle 8
mathieuidem
et mélissaidem
t invitent à la petite boutique,t'invitano alla petite boutique.
à montmartre,idem
au 36 rue durantin,idem
pour faire la fête,per fare la festa,
alors,allora,
viens.vieni.

con questo video:

video

:Ovviamente il testo in rosso é mio e nn c'era nella mella.

Monday, January 21, 2008

Grande Schermo: Visione Doppia o Doppia Visione

A ben vedere avrei dovuto farne due di post, ma i soggetti s'accumulano e il tempo nn é mai abbastanza..

Smiley Face
Un film di Gregg Araki. Conoscendo il regista, uno dei più singolari del cinema indie made in U.S., m'aspettavo altro, invece é proprio una 'stoner' comedy ma con testa... Lui stesso prima della proiezione a Cannes ha dichiarato: " é la prima stoner comedy mai presentata alla Quinzaine des Realizateurs".
Vedendo le prime scene si direbbe in piena armonia con le atmosfere fumose da “The Big Lebowski” o “Harold and Kumar Go to White Castle”, ma invece di trasformarsi in un film di Cheech and Chong ne esce una gradevole commedia, a tratti esilarante, che in qualche modo punta il dito contro il "myth of the American dream".
Anna Faris é spettacolerrima in questo one stoned woman sciò in cui interpreta Jane F, una aspirante attrice a L.A. in aria come un cammello.. non vi racconto proprio nulla della trama perché é troppo divertente... Diciamo solo che la sua é una giornata piena d'impegni, un disastro dopo l'altro e vi lascio immaginare il resto.. ASSOLUTAMENTE DA ANDARE A VEDERE... un assaggio..

uscita nelle sale (italiane): NON DISPONIBILE.

rimanendo in tema, mini parentesi televisiva.. Questa settimana mi sono akkistato e di conseguenza sparato tutta la seconda serie di Weeds, se la prima era irriverente, questa stagione lo é doppiamente e con i colpi di scena alla Lost.... Potrei scaricarmi e guardarmi la terza stagione.. ma preferisco pazientare... ed avere il terzo DVD tra le mani...



La guerra di Charlie Wilson
(Charlie Wilson's War)
Un film di Mike Nichols. Come scusa? Ma chi? Quello del Laureato? Eh sì proprio lui.. 76 anni suonati e ci regala una farsa al semivetriolo... La storia vera di Charlie Wilson, il deputato americano che negli anni '80 ha finanziato l'invio di armi ai mujahidin, per respingere l'invasione sovietica dell'Aghanistan. Charlie Wilson: anomalia o paragone? (Di paralleli tra questo film e quello di Redford ce ne sarebbero a bizzeffe... Ma non ne faccio perché Leoni per pizzelli non l'ho ancora visto...) Mi é piaciuto alquanto questo film... Ottimo ritmo, sagace e brillante, é un film che passa in un baleno... Per un momento, verso la fine, ho temuto il peggio, poi mi sono ricordato con chi avevo a che fare.. e di fatto nel finale ci si ripiglia.. In realtà però la buona sceneggiatura di Aaron Sorkin e il lavoro di Nichols mancano forse di quel accento/denuncia satirica che forse ci si aspettava. Ma va bene anche così... poco resta d'aggiungere a parte che il film vale anche solo per la recitazione.. dove troviamo un Tom Hanks gigione più che mai, affiancato da una Julia Roberts latifondista battista texana, ed un esplosivo Philip Seymour Hoffman nei panni di un agente della C.I.A.

uscita nelle sale: venerdì 8 febbraio 2008.

Thursday, January 17, 2008

Grande Schermo: 1418 = 13... ma quando mai? Invece sì

Uscito solo ieri in Francia, mi sono precipitato a vedere questo film a cui nessuno dava una lira, ma che é stato estremamente ben accolto... anche dalla critica specializzata...

1408
Un film di Mikael Hafström. Quattordici ZeroOtto (si legge così: piano dell'hotel e numero della stanza) é un film dove per i primi quindici minuti ti caghi in mano. Poi un po' meno, però ti fai prendere dalla storia, inoltre, prima non ti accorgi che é passata più di un'ora e mezza e dopo nn ti rendi tanto conto che é la fine. Diamo a Cesare quel che é di Cusack: Questo film regge principalmente sulle spalle del buon vecchio John. Il resto é dato dal racconto breve di Stephen King su cui si basa la storia e dalla regia dello svedese Mikael Håfström. INCISO- questo é il secondo King che Cusack interpreta.. ve lo ricordate Cusack in Stand by Me? Era il fratello morto in guerra -fineINCISO Devo dire che mi é piaciuto parecchio, valeva la pena di vederlo scomodissimo in prima fila con davanti uno schermo grande quanto 4 spinnaker di Alinghi uno affianco all'altro... L'unico tasto dolente... il finale.. un po' fuffa.. ma tant'é... spesso é così... se vi capita tra le mani il DVD, nella edizione Director's Cut, c'é l'Alternate ending. In ogni caso... non mi é parso tanto un horror... Gran tensione e suspence che accompagnano lo spettatore lungo tutto il fim.... a me a dir il vero mi ha accompagnato pure il commento ininterrotto della tipa due posti più a sinistra, per fortuna si é quietata negli ultimi 20 min.. Concludo citando a pezzi una delle più terribili arpie della critica cinematografica Mariarosa Mancuso de Il Foglio:
"Il portiere è Samuel L. Jackson, che prima con le buone e poi con le cattive spiega: "Da quella stanza nessuno è uscito vivo" (nulla dice invece su un eventuale pagamento anticipato della tariffa). ... D'ora in poi li guarderemo con sospetto: quando i film di paura riescono bene come questo, qualcosa resta addosso (non fanno lo stesso effetto gli "hostel", per restare in tema). Un gioco di parole letto su Variety – Inn-cubus, dove Inn sta per locanda – rende bene l'idea. Vecchia di almeno 85 anni: "La camera grigia" di Eden Phillpotts, giallista molto amato da Borges, uscì nel 1921. "


Wednesday, January 16, 2008

Thru Thoughts parte prima

.. ieri ho ricevuto un pacchettino da Brighton (tanto per cambiare)... e nei prossimi giorni vi allieterò ( e nn allatterò..) con diverse delizie funk & soul e/ma non solo, direttamente dalla scuderia thru thoughts ...
Ne approfitto per fare un richiamino agli zii , come promesso qui, riparlando dello spumeggiante trio dal nome di Belleruche e del loro album "Turntable Soul Music". Confermo quanto già detto in precedenza... estremamente moderno nel senso stretto (cfr.). Pulito, raffinato ed abbellito dal timbro di vocedi Kathrin deBoer.
MySp. Sito.
Belleruche - Minor Swing [mp3]

altro giro altra bambolina... per certi versi sulla stessa lunghezza d'onda di molti altri cocchi miei come Wax Tailor o Jurassic 5 (giusto per sparare due nomi..) c'é Freddie Cruger aka Red Astaire (vero nome Fedrik Lager) uno svedese... del suo album "Soul Search" non ho ancora un giudizio preciso... però per il momento, se avete un buon subwoofer, vi consiglio di fargli fare un giro... groove futurista...
MySp.
Freddie Cruger - Pushing On (feat. Linn) [mp3]

UPDATE: i pezzi li ho 'beccati' su Hypem, e vengono entrambi da questo blog: Aurgasm

Tuesday, January 15, 2008

Grande Schermo: Into the Wild

Into the Wild - Nelle terre selvagge
Un film di Sean Penn. Per una volta cercherò di essere breve e circonciso, anche se ci sarebbe un sacco da dire, perché questo quarto film di Penn va oltre...
Va oltre i suoi 140min, va oltre la storia vera di Christopher McCandless, va oltre la mitologia americana della natura selvaggia, oltre la letteratura e l'iconografia che costituiscono i miti fondanti di una nazione e di una cultura. Penn si ritrova a compiere questo cammino insieme al sempre più bravo Emile Hirsch che da Chris diventa Alex Supertramp (il super 'camminatore' o vagabondo) e prende le distanze in questo suo epico viaggio..
Non mi dilungo oltre.. il cast é di primo livello, la fotografia estremamente "pulita" e il montaggio risulta fluido pur non seguendo la continuità spaziale e temporale.
Ultima cosa.. la colonna sonora.. lo sugar on top, ad opera di Eddie Vedder, il cantante dei Pearl Jam, é una delizia, in perfetta armonia col film e inoltre calza a pennello: il film é ambientato tra il 1990 e il 1992.

uscita nelle sale: venerdì 25 gennaio 2008.

Monday, January 14, 2008

Lunedi MuZika: una sirena all'orizzonte

Era un po' di tempo che meditavo di farvi conoscere Yael Naim....
Classe '78 (e anche solo per questo a Noi ci piace) questa cantante franco-israeliana che canta in inglese, ebraico e francese, ci regala delle squisite ballate fra il folk e il pop... con un gusto per l' acustica alquanto presente... Ha fatto fatica a farsi notare, fino a quando l'incontro con il percussionista David Donatien con cui realizza l'album uscito in settembre sotto l'ottima ettichetta Tôt ou Tard, sperando che vi piaccia questo pop nn leggero che sconfina nel post-rock..

Yael Naim - New Soul [mp3]

Yael Naim - Toxic (Cover) [mp3]
.

Saturday, January 12, 2008

Musica per il weekend

Riapro i cassetti i ripropongo suoni... più una novità...

Scozia, UK.. Di El Pres!dente ne avevo già parlato , allora non mi dilungo, ma vi ripropongo il loro GLAM rock che gira dal 2005...


El Presidente - Without You [mp3]
El Presidente - Rocket [mp3]



Sempre UK, ma England sta volta e da Brighton (again??) che viene questo trio... Si chiamano Fink e il fantastico "Biscuits for Breakfast" è un album del 2006, se vogliamo dare ettichette alla MaiSpeiss allora sono: Folk / Blues / Dub per me sono soprattutto molto bravi... (grafica dell'album cartonato 8+)
MySp.
Sito.

Fink - Pretty Little Thing [mp3]

Chinese Man Records "The Groove Sessions" è uscito l'autunno scorso... e io lo scopro veramente solo ora... questa sessione groove volume 1: 2004-2007 ha dell'incredibile o quasi... c'è di tutto qui dentro.. gran style...
MySp.
Sito.

Chinese Man - I've Got That Tune [mp3]
Chinese Man -Skank In The Air [mp3]

Supreme Pontiff of the Universal Church

Premessa: Avevo deciso di prendere una pausella, poi però ho letto qualcosa che mi ha fortemente perturbato (per non dire "fatto girare i coglioni a manetta"), quindi mi permetto di riportare 'in toto' il post di Paolo pubblicato giovedì scorso sul suo blog... perché? PERCHé Sì... Dio@%#£.. -spero che la libertà presa nn dispiaccia all'autore-
"La potenza del Lato Oscuro

Il buon Pastore Tedesco (qui sotto vediamo due foto scattate di notte e di giorno), si sveglia improvvisamente e striglia Veltroni.



Ora, Veltroni, detto anche Er Mollaccione, mi sta moderatamente sulle balle. Anzi più che moderatamente. Purtroppo però se alle prossime elezioni dovessi scegliere ancora il male minore voterei per lui. Però occhio Walter, mi son rotto los cojones di votare il male minore.

Ma non divaghiamo.

Si diceva: Palpatzinger. Il buon pastore sta lì da quanto? Escludiamo pure gli anni passati da parassita dell'Italia, più o meno nell'ombra; contando solo il periodo da Papa, son quasi 3 anni che è a Roma a sbraitare dal balcone.
Ecco, dico io, come mai si è svegliato proprio adesso che il molle Veltroni è diventato ufficialmente il candidato del Partito Democratico?
Siamo già in periodo di campagna elettorale, Imperatore Benedetto XVI?
heavyhorse"

Thursday, January 10, 2008

Grande Schermo: Confusione totale..

Questo sarebbe potuto essere un post sul nuovo film di Sean Penn, che volevo vedere ieri sera, ma ho optato per altro... sarebbe potuto essere un post su il perché certi film non vengono distribuiti... sarebbe potuto essere un post sul perché il film , uscito ieri, che alla fine ho visto, su 194 sale in cui é proiettato in Francia solo 2 delle 5 parigine lo programmano in versione originale. Voleva essere un post su 30 Days of Night ... ma invece tratterà d'altro.. perché stamane al tel. mio padre m'imbocca con una news che ha dell'incredibile... Ma andiamo per ordine.... rapidamente...
30 Days of Night
Un film di David Slade. Sono finito a vedere un film dell'orrore sui vampiri perché il plot mi pareva interessate... in sintesi: é basato su una mini-serie a fumetti, é dotato di una stile grafico moolto elegante pur non essendo marcato, mi ha fatto meno paura di I'm a Leggend, però i vampiri erano fatti da Dio, molto meglio che in I'm a Leggend... Se vi piacciono i film di questo genere, o se "adorate i vampiri ben riusciti"(semi cit. parafrasata)... andatelo a vedere.. tra 3 mesi, quando uscirà in Italia...
uscita nelle sale: domenica 9 marzo 2008.

Mentre il vero soggetto centrale di questo post é la programmazione (esclusiva) degli ultimi 8 mesi del mitico Cinema Mexico a Milano... di Il vento fa il suo giro e tutto ciò che ne consegue... Cito qui l'articolo de La Repubblica che suppongo sia lo stesso (versione cartacea) su cui é finito er mi babbo nella sua rassegna stampa quotidiana.
"
Il vento fa il suo giro affronta con sguardo lucido diversi temi che non hanno ancora avuto in Italia (e forse neanche in Europa) un'adeguata elaborazione: lo spopolamento delle montagne, la difficoltà di accettare lo straniero, la chiusura delle piccole comunità."
Il film è girato in una valle alpina del Piemonte dove si parla occitano (una lingua di origine provenzale) ....
Nota di Colore:
c'é chi ad educazione fisica faceva (o facevano fare) i balli occitani (fino alla 5a Liceo!!!)

Wednesday, January 09, 2008

Dal Nord cercando il Sud...

Norvegia e Canada si fondono in questo mio post odierno...
Ma andiamo con ordine...

La città di Bergen, dopo Kings of Convenience e Röyksopp, ci regala un altro gioiello indie-pop .... DATAROCK ... un duo composto da Fredrick Saroea e Ketil Mosnes, pur essendo dei fan di Happy Mondays, Talkings Heads e Devo; il loro primo album, Young Aspiring Professionals , risente anche d'influenze funk, disco ed electro. Saranno in giro per l'Europa in febbrario... Date italiane.. il 9 a Bologna al Covo Club e il 10 a Milano alla Casa139.
MySp.
Personalmente sono rimasto affascinato da due titoli: il primo mi ricorda di brutto OMC e tutto il loro mitico album How Bizarre; il secondo é talmente disco-funk che mi viene voglia di lycra!

DATAROCK - Computer Camp Love [mp3]
DATAROCK - Fa-Fa-Fa [mp3]

... con mia enorme sorpresa, ho scoperto che finalmente i BV3, hanno uscito un nuovo album... Bran Van 3000, il collettivo canadese fondato da James Di Salvio, é di ritorno con quello che pare il seguito dei primi due dischi. A parte il fatto che sto facendo una fatica boia per riuscire a recuperare questo disco (50$ su Amazon....). Secondo diverse recensioni "Rosé" (questo il titolo) é o al di sotto delle aspettative (cfr.).. o non un capolavoro eccelso, ma corretto e coerente coi precedenti (cfr.). Per capirci: vi sono piaciuti i primi due dischi? Vi piacerà anche questo. Come al solito diverse collaborazioni tra cui Fat Lip, Max a million, Swanza e Chris Opperman. Io aspetto di averlo tra le mani prima di proferire verbo su questi miei pupilli ... e ai più giovani ricordo che il sottoscritto é stato invitato a salire sul palco a ballare con loro durante l'ultimo concerto del loro tour europeo, l'11 Maggio 1998 alla Glashaus di Berlino... un giovedì, per la precisione.
Un pezzo "vecchio"..
Bran Van 3000 - Exactly Like Me!
[mp3]
.. e due "nuovi" (uno maranza, l'altro.. di più!! questo é quanto sono riuscito a trovare)..
Bran Van 3000 - Stand Up
[mp3]
Bran Van 3000 - Sex, love & peace
[mp3]

Tuesday, January 08, 2008

Aiemmalegend e parlo coi manichini...

Premessa: se volete una recensione seria su questo film andatevi a leggere queste due, che alla fine dicono più o meno la stessa cosa...: "avrebbero potuto essere molto di più se.." e "un capolavoro mancato" su: FantascienzaMagazine e LaTelaNera.

Allora... Siete pronti? Cercherò di spoilerare il meno possibile... (Vi risparmio tutti i flascebacche perché se no é na caciara!)

Siamo a Manhattan e apparentemente nun ce sta nissuno .. Ma invece ci stanno il Principe di Bel-Air e Rex sulla macchina di Bo e Luke taroccata alla Fast And Furious che fanno come Tom Cruise in Vanilla Sky solo che il manto stradale non é proprio una delizia... inoltre ci stanno pure i cervi supersonici e a Time Square c'é l'erba (nn quella che si fuma) e i lioni (malfatti) di sintesi che 'un ze sa da dove venghino.. (probaboli dallo zoo del Bronx).. niente pterodattili in vista quindi Willy e Rex suo, che si chiama Sam, pigliano il Suv e vanno a casa a farsi du' spaghi... Quando arrivano ti rendi conto che sto fiio de 'na ciufola non solo c'ha du maghine da paura e er cane de razza, ma abita pure a Washington Square... prima d'entrare in casa Willy, che é un po' un fissato dell'igiene, mette la varichina sulle scale di casa così i gatti nun ce pisciano... A casa sua ce sta un botto de cibo in scatola e visto che é un fissato dell'igiene e proprio a posto con la testa non sta, fa il bagno al cane perché non ha mangiato le verdurine.. Poi il Casio suo suona e a Willy je pijia la fissa di chiudere tutti gli scuri.. e là a te che sei spettatore ignaro e ignavo te puzza assai... però già sai che nun é er cane perché ha pijjato er bagno.. In realtà fora ce stanno li mostri e te lo sai perché mentre che Willy s'acciambella cor cane e lo schioppo nella vasca da bagno (?? sarcazzo il perché..) fora ce stanno li urli da 'nfoiato! Poi lui se svejia cor sole in fronte, e te te chiedi: "ma chi li ha aperti gli scuri?" e va be'.. Fa gli esercizi e poi va sotto nel laboratorio dello scienziato pazzo dove ce stanno un Mac da paura e i topi ingrifati.. che lui guarda con la webcam sugli occhiali.. Poi si rompe il cazzo e va da Blockbuster, fa due chiacchere con i manichini (ovvio..) se pija du pannocchie a Central Park e se pija pure pe' Tiger Woods colle manie de grandezza perché gioca a golf sull'ala de 'n caccia SOPRA 'na portaaerei.. e va be'... Er cane suo se sta a smucinà li cojioni e allora segue er babbo de Bambi.. Solo che entrambi finiscono dentro uno squat de tossici.. e allora Willy ha da 'nnà a ripijà er cane suo.. e se caca sotto di brutto... però fa finta de no dicendo che lui é immuno (deficente soprattutto) mentre sta proccupato per il cane.. Quando esce però je rosica na cifra d'essersi cacato sotto.. allora fa tutta na trappola per addescare una tossica-mostra.. che quando poi la vedi ti dici che é la moglie de Voldemort in iperventilazione con la voce de Mike Patton (questo é l'unica informazione vera del resoconto) ..

.. e mi fermo qui per non rovinarvi il terzo atto del film... per altro la parte più brutta e meno riuscita, ad eccezione di un Will Smith psicopatico nel ruolo di Mike Myers e pure di Eddie Murphy in Shrek .. (qui sotto lo spezzone)


Io sono leggenda
( I Am Legend)
Un film di Francis Lawrence.

uscita nelle sale:
venerdì 11 gennaio 2008
.

Monday, January 07, 2008

Cose dell'altro mondo!

Arriva dalla Romania (via l'Architettu Mihai Munteanu il mio spacciatore di cacate rumeno) un nuovo modo di concepire l'electro party.

.... dopo lo stupore.. l'affermazione logica:

-"ma é super dangerous! "

La sua risposta altrettanto logica:

-"sì, ma loro sono un po' coglioni!"

Ah Ah ah ah ah!

Nu AmErykah


Nu AmErykah (il nuovo album) di Erykah Badu é alle porte [previsto per il 26 febbraio -giorno del suo compleanno-]...
e quindi approfitto per corroborare la tesi secondo la quale nei 12 mesi a seguire usciranno altri 2 album della regina della neo soul (also known as nu soul).

MySp.


Erykah Badu - Honey [mp3]

Come t'arresto il blogger

In Arabia Saudita... Ahmad Fouad Al-Farhan
é detenuto in segreto dal 10 dicembre scorso...

(via Zeno via Luca Conti)

Saturday, January 05, 2008

incroci concordanze coincidenze..

Da queste parti ultimamente c'é parecchio fervore cultural-artistico.. Un po' perché ce n'é sempre bisogno e un po' perché si rincrociano varie strade percorsi e discorsi..
Quindi vengono fuori un sacco d'idee dalla fucina colletiva composta da tutti voi..
Si sbevazza, si gozzoviglia, strascichi di vacanze e i discorsi si fondono, le coincidenze appaiono e nuove connessioni si stabiliscono... e intanto:
  • si discute di mercato dell'arte europeo e americano con Strid-A che in questo momento é qui su Paris, ma lavora a L.A. per M&A (Materials & Applications)..
  • nelle conversazioni fumose (di zuppa) vengono fuori un sacco di cose tra cui il free magazine d'arte e cultura contemporanea Mousse Magazine...
  • in meno di 7 giorni in due conversazioni a migliaia di km con due diverse artiste sono venute fuori le Edizioni Pulcinoelefante di Alberto Casiraghi ... ad Osnago..
  • un sito atteso e in attesa é finalmente attivo al 100%. Stormi Di Tarme di ariadne radi cor...
  • mi giunge voce che un amico, che espone da qualche mese a La Fourmi qui a Paris, vende la sua prima foto... a voi di capire quale: SuperSymon...
insomma discorsi impegnativi e seriosi, riguardo soggetti piacevoli e stimolanti... con speranze future di realizzazione..

à suivre...

la foto é stata bonariamente "rubata" da qui ed é proprietà intellettuale e non di ariadne radi cor.