Thursday, June 11, 2009

Visioni: Rose e Norah Ovvero sublimi Adams e Blunt

Confermo quanto detto precedentemente: I Amy Adams. E volendo pure Emily Blunt...

Sunshine Cleaning, non lasciatevi trarre in inganno dal titolo acchiappa masse, é il nuovo pargolo della Big Beach Films. Marc Turtletaub et Peter Saraf, già produttori della trasposizione di Everything Is Illuminated opera prima alla regia di Liev Schreiber, dello spesso SherryBaby che finalmente esce nelle sale francesi dopo 3 anni, e prossimamente produrranno il primo film girato da Philip Seymour Hoffman -Jack Goes Boating-, e last but not least i produttori di Little Miss Sunshine ... Certo, i punti in comune con quest'ultimo sono più che evidenti, ma é tutto di guadagnato, io non l'ho trovato per nulla il tentativo di riproporre una formula vincente, ma semplicemente ho ritrovato un linguaggio, un mondo, delle tematiche che si ritrovano in tutti i loro film. Se vogliamo proprio fare i pignoli, effettivamente anche in questo film ci sta un nonno strambo ( lo stesso impeccabile attore Alan Arkin), un lovable child intelligente e strambo, la famiglia é composta da un branco di adorabili sfigati, ci sta un furgone scassato, e tutto il resto...
Però intanto, la regista neozelandese (Christine Jeffs) e la sceneggiatrice newcomer (Megan Holly) fanno un lavoretto pulito pulito, divertente e commovente soprattutto il film prende il volo grazie alla presenza di Amy Adams e Emily Blunt, le due attrici si riassumono in "belle brave ed affiatate".
Partiamo da quest'ultima... Io questa inglesotta mica me la ricordo in The Devil Wears Prada, e nemmeno in Charlie Wilson's War dove già recitava con AA, a quanto si dice in giro sa pure cantare e suonare il violoncello, e stava con Michael Bublé (e un bel sticazzi ci sta tutto dentro). Sta di fatto che d'ora in avanti io questa qui io la tengo d'occhio...
Si sa, da queste parti ce ne stanno parecchie che mi stanno a cuore, Natalie Portman tanto per dirne una, e se dovessi scegliere così su due piedi il mio corrispettivo del Brughiano La Futura Madre dei Miei Figli (a.k.a. Lily Allen) sceglierei appunto Amy Adams, e non solo perché é roscia e con le lentiggini... o per il fatto che è nata in Italia...
Io l'ho scoperta nel mio finto Z-Movie preferito: Psycho Beach Party. Ovviamente nel profondo sono una ragazzina di 15 anni e quindi ai tempi mi recuperai subito il suo primo film Drop Dead Gorgeous... Con Junebug si catta la nomination all'Oscar, poi una particella qui ed una là (Talladega Nights: The Ballad of Ricky Bobby, Tenacious D in The Pick of Destiny, Charlie Wilson's War), poi Doubt e tra qualche mese di nuovo con la Streep nel nuovo film di Nora Ephron (Julie & Julia)... Vi consiglio di recuperare due film sconusciutelli con lei: Fast Track e Miss Pettigrew Lives for a Day.
Insomma per tornare al film e alle due signorine... un duo micidiale con ottime sinergie in un film all'apparenza leggero, ma che in realtà non lo é. Questo é un film che in un certo senso racconta e ci ricorda cosa succede quando qualcosa va storto a qualcuno a cui le cose vanno già male.
Andatelo a vedere... quando uscirà in Italia....

4 comments:

Anonymous said...

ciro, siamo very amici: io adoro emily blunt, perché me l'hai fatta conoscere tu, of course!
ciao
z

Anonymous said...

ps: scegliendo io emily blunt e tu amy adams, per una volta non ci pesteremmo i piedi! :D

rikkiOncello said...

te l'ho fatta conoscere io????

mmmm mi puzza, ma po' esse'

StarGirl said...

Ogni cosa è Illuminata e Little Miss Sunshine sono tra i miei film preferiti !!!
E Emily Blunt è un'attrice tooop!
bravo! bella scelta!