Sunday, June 07, 2009

Il Sig. Garozzo Alfio ha votato.

Ieri mi sono perso via e quindi oggi scatta la doppia pubblicazione di quanto già filmato (come é un altro discorso) di Superfuffa (scritto piccolo perché a mio pare non merita né uno né l'altro, ma noi siamo per la trasparenza e le cacate non si buttano, anzi...)

Per i 15mila km della "bimba" episodio "celebration on the road".

Si salvano nell'ordine: il contakilometri, due simil impastamenti con pedoni, il cielo su Parigi e il rumore della Marmitta Gavoni (a.k.a. Giovani Marotte injoke milanese per dislessici).

Superfuffa fa il cittadino Ovvero il dilemma della circoscrizione svelato.

Lo so lo so... ho fatto casini in fase d'assemblaggio mi sa, sticazzi é molto superfuffa così... Si salvano: le intenzioni di voto di Alfio Garozzo, le linguacce pre-voto in cabina (tavolo da ping pong ripegato) elettorale, il dissacrante voto casalinguo.

13 comments:

ruggine said...

spettacolo. c'è un punto in cui sembri doppiato perche video e audio non coincidono. shaina

heavyhorse said...

ti si viene a trovare a luglio.
ma lo sapevi già...

bollA said...

il primo video è geniale!


ahahah, le terronate...

Grace said...

Finalmente qualcuno che usa "Sticazzi" in modo corretto!

Stica e Meco said...

Purtroppo nella mia crociata PER LO sticazzi ho scoperto che purtroppo ormai é considerato come ciusto anche nella accezione sbagliata di "sti gran chiapponi....

cfr.
# 'sti cazzi: espressione romanesca che si è andata diffondendo nel resto d'Italia col significato di "non me ne importa nulla / non mi riguarda", riferita a cosa e/o affermazione di scarsa importanza. Nel nord Italia viene spesso usata per mostrare stupore o ammirazione (simile a "perbacco"), similarmente al romano sto cazzo. È sempre più in uso anche nel senso di "col cazzo che...": "'Sti cazzi se lo aiuto!" (Figurati se lo aiuto! Non se ne parla proprio che lo aiuto!).


Gran lezione di LINGUISTICA per ZOZZONI:

la confusione che lì su al nord fate tra sti cazzi e me cojoni. Voi lassù li usate, mi par di capire, come sinonimi (e li usate abbreviati: stica e meco), per indicare una reazione di stupore e meraviglia. Be' non è così. So che lo intuite, che sapete di sbagliare, ma che non comprendete bene la differenza tra le due espressioni.
Allora, cari amici del nord che passate di qua, una volta per tutte: sticazzi e me cojoni non sono sinonimi e significano ciascuno una cosa diversa.
La differenza è in primo luogo grammaticale: in effetti quello che può trarre in inganno, mi rendo conto, è il fatto che sti cazzi e me cojoni possono sembrare ad alcuni di voi espressioni grammaticalmente simili: tipo sti cazzi = questi cazzi e me cojoni = i miei coglioni. Beh, non è così e questa breve l'esegesi potrà aiutarvi a distinguerne il significato. Seguitemi: sti cazzi significa effettivamente questi cazzi e non indica affatto stupore e meraviglia. Tutto il contrario: significa invece unicamente ed esclusivamente chissenefrega, nè più nè meno. Chissenefrega, non me può fregare di meno, e sti cazzi nun ce li metti?. Insomma: il disinteresse più totale. Ecco.
Per l'accezione in cui la usate voi, cioè per indicare uno stupore incredulo, l'espressione romanesca piu adatta è me cojoni. La quale non si traduce affatto con i miei coglioni, come qualcuno di voi potrebbe pensare, ma con mi coglioni, mi stai coglionando (mi stai prendendo in giro), dal verbo coglionare = prendere in giro. In sostanza, si usa di fronte ad un'affermazione incredibile, ad un fatto di cui ci si stupisce e si è increduli. Equivale, per capirci, a ma che, mi prendi in giro?, accipicchia!, incredibile! e via dicendo.
Ricapitolando:
Sticazzi = Chissenefrega, non me ne importa nulla.
Me cojoni = Nooo, mi prendi in giro!, Non ci credo! Incredibile!
Coraggio, non è difficile.


P.s. per i solutori più che abili: a complicare un poco le cose, mi rendo conto, c'è poi il fatto che l'espressione sti cazzi, volta al singolare (e dunque sto cazzo, mi raccomando) cambia radicalmente significato ed indica piuttosto un moto di disaccordo e di scetticismo, introducendo una sorta di iperbole.
Esempio:
- Ieri sono andato a pesca e ho preso un pesce grosso così
- Seee, sto cazzo.
oppure:
- La Roma l'anno prossimo compra Kakà, Ronaldinho...
- Sì e sto cazzo.

Ma questo è già il corso di secondo livello.

Grace said...

Applausi!
[Dovevi farci un post, dovevi.]

Eazye said...

non é merda del mio sacco, infatti ho messo nel nome il link con l'original post...

Anonymous said...

ah ah ah ah grandissimo!
ciao
z

alisa said...

grande, mi son fatta due risate... il si e no, si e no non ha aiutato granchè il mio mal di testa...
e grazie per la spiegazione più che esaustiva di sticazzi!

Giansereno Acquistapace said...

e pensa che questi sono i meno divertenti....

Anonymous said...

Si, probabilmente lo e

Anonymous said...

quello che stavo cercando, grazie

Anonymous said...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu