Friday, May 30, 2008

Il desiderio della promessa Ovvero "Che fretta c'era.."

Visto che la prima operazione, quella delle markette virulente, é stata espletata.... Passiamo ora alla parte più dura, quella dell'improvvisazione sulla spiegazione... perché é dura descrivere qualcosa che non c'é e per di più senza dire esattamente di che si tratta....

Fase due: Il contenitore ovvero The Box. Una poesiola sgrausa per descrivere questo involucro bidimensionale.

Venezia, Parigi, Porto, Amsterdam, Berlino e pure Koyaanisqatsi...
Ti raserò l'aiuola perché sono un poco Cheetah...
Non ti preoccupare i campi saranno di nuovo in fiore.
Al di là del fatto che mi sono appena reso conto della strana accezione sessuale che ne é venuta fuori, anche una volta sotto gli occhi sembra proprio un'accozzaglia e magari lo é pure, però é il frutto di una calcolata sovrapposizione d'elementi, precisa nell'intenzione teorica e scoordinata nella pratica, un po' come il sottoscrittolo...

Fase tre: Il contenuto ovvero What's inside the box.
Devo dire che a questo giro il processo d'elaborazione é stato rapido e fulmineo, come quando uno va a frugare nei cassetti con la frenesia di colui che sa esattamente cosa sta cercando... Il risultato é alquanto curioso, probabilmente gli accostamenti risulteranno oscuri, ma nella loro disarmonia presentano una forma organica, come spesso capita in natura, elementi apparentemente estranei condividono lo spazio in maniera simbiotica. La cosa più divertente é che l'assemblaggio certamente m'appartiene, ma gli elementi singoli, provengono in gran parte da tutti Voi. Sì, sì, parlo proprio di te che forse stai leggendo... In parte é per questo che ho fatto la mia puttanella con la promo viral... Certo é farina del mio sacco, però é come se ci fosse lo zampino di gente di un certo livello. Giusto per fare un paio di nomi e dare a Cesare quello che é di Brugo, di Jack De Frost, di Subliminalpop, dei Rocksuckers, di JunkiePop, di Skeudis, e mi fermo qui, se no diventa la lista della spesa.
Dopo questa prolissa logorrea forse sarebbe il caso di passare ai fatti...
Mercurio. Dai calzari alati, ironico e maranza quanto basta per sgelare, ottimo per l'inizio...
(Le Tre Grazie) -non Grazia, Graziella e Graziealcazzo... spiritosoni!-
-Aglaia. Lo splendore, pura ed illuminate... se la giocava con Mercu di cui sopra...
-Eufrosine. La gioia, chiaramente non poteva che non essere gaia e leggiadra come piace a noi.
-Talia. La prosperità, pulposa e sensuale, impossibile rifiutarla.
Botticelli. Non credo abbia bisogno di presentazioni il Maestro. Inconfondibile.
la ninfa Cloris. Fiori sgorgano dalla sua bocca.
Cupido. Nessuno dardeggia come lui.
Venere. Innamoramento istantaneo assicurato.
Zefiro. Il vento di ponente... c'azzecca di brutto, lasciatemelo dire.
Flora. Sarebbe stato il caso di dire fauna visto il tema animalesco del suo ultimo opus, ma non volevo scopimsciare la composizione; per altro ho finito i personaggi, autore compreso...
Partiamo quindi in modalità freestyle molesto, di quello poco sottile e tanto indovinabile.
O'Mago. Quello colla cappa... un po' come l'Uomo Pipistrello, senza la spada e neppure una K...
Sole-o-Luna. Questo é proprio un gioco gioco cretino...
P. Non poteva che essere così, qui siamo un po' sul tetro e cupo... mi sa che si arriva alla fine..
Zim&Friends. Ed ho già detto troppo, se non che sorpresa sarebbe... perfetta come chiosa.

5 comments:

SubliminalPop said...

Voglio il cellulare del tuo pusher !!!

(ovviamente non c'ho capito un cazzo)

heavyhorse said...

non riesco ad accostare agli accostamenti, forse Botticelli e Cupido, ma molto probabilmente mi sbaglio...

Eazye said...

Miii Ciki, dai non é difficile.... secondo te si parla d'ortaggi o di musica..? In compenso non hai tutti i torti... per poi capire che c'é dietro é impossibile...

Stai attento Paolino perché Botticelli é trabocchetto... (é un gruppo non una sola persona... però si ha la tendenza a citare che lui..) e Cupido é impossibile capirlo, in realtà chi dardeggia é il vero cupido, colui che ci sta dietro é dura indovinarlo (almeno credo, se lo hai sgamato sei un monster)...

SubliminalPop said...

Forse allora sono io che devo cambiare pusher... ah ah ah

splendido 30enne said...

sarò scemo m non ci ho capito una madonna di niente. Che droghe usi e in che quantità?