Monday, December 31, 2007

Le fantastiche disavventure di un tordo a spasso

Perché le sciagure/disavventure capitano sempre ai soliti e le cose buffe capitano a tutti, ma invece i minkioni sono sempre gli stessi tra cui il sottoscritto, in arte: Edotturiddu. Ebbene sì le Le Fantastiche Avventure di Edotto e Turiddu si trasformano in Edotturiddu all'aereo-porco.

Ieri bello bello arrivo all' aeroporto di Treviso con le mie due ore d'anticipo, apre il check-in proprio in quel momento, faccio la mia porca fila, pago la mia porca sovrattassa per i 9 Kg in più che mi trascino appresso.. e mi scammello fino quasi al gate.. (é minuscolo sto posto quindi tra il gate e il bar ci sono 2 rampe di scale e sul pianerottolo il cesso e due panchine.. capirete poi il perché di questa precisazione) , passando dal bar mi scafo una focaccina e una birrozza da 0.4 ... Visto che c'é un botto di gente e che ci stano 20 seggiolini 20, tutti straoccupati decido di svaccarmi per terra a leggere La Stampa in un agolino.. Musica nelle orecchie e via andare... il tel é morto, quindi zero ora, ma mi dico.. 'sorvegliamo il gate e facciamo come al solito' : "tutti si accalcano per salire a bordo, io aspetto le ultime 5 persone e poi ci vado.. tanto non serve a nulla precipitarsi.." le ultime parole famose... Finisco tranquillamente il giornale e guardo sotto: ancora niente, l'aereo é già lì, ma non stanno boarding manco per un cazzo.. Al che penso bene che una seconda birrozza ci può star dentro... bella lì risaliamo a prenderla.. c'é poca coda al bar, ma per scrupolo subito dopo mi affaccio dal mezzanino.. finalmente iniziano ad imbarcare... finisco con tranquillità la birra e mi dico: "ma visto quanto sono lenti e tutta sta gente.. facciamoci sto giro al cesso" (covavo una regale cacata da pranzo se non dal giorno prima..) vado al cesso.. ci sono due persone, aspetto.. mi sbrigo a fare le mie cose, poi però scendo lemme lemme al gate... tutto intorno sempre strapieno di gente -solo che era gente che aspettava il volo per Stoccolma ed Amsterdam-, ma nessuno che fa la coda per Parigi.. Senza preoccuparmi troppo dell'anomalia mi avvicino serafico al bancone.. QUI merito una descrizione: Borsalino a falda larga calcato in testa.. giacca di velluto sulla spalla, cappotto sotto braccio, borsa sulla spalla destra e RIGOROSAMENTE cuffie al massimo... FINE descrizione.. e sventolo sfacciatamente la mia carta d'imbarco... al che una delle 4 hostess impanicate, che mi ritrovo davanti, escama: "Abbiamo trovato l'ultimo passeggero!" ed io: "Scusate ero in bagno... c'era coda.." A quel punto mi caricano su di un furgoncino Iveco per fare 50 metri e passano la comunicazione via radio e il tipo dall'altra parte fa "C'é ancora un ultimo bagaglio?" Risposta: "No no l'ultimo passeggero.." "E il tipo scoppia a ridere... che vergogna... Salgo e sono già tutti seduti con le cinture allacciate... per fortuna il posto libero era alla fila 12 e non mi sono dovuto fare tutto l'aereo...
La cosa che più mi diverte, a cui ho pensato solo oggi, é che mi avranno chiamato al AUTOparlante almeno un paio di volte... ma tanto io c'avevo le cuffie... Che peggerrimo..

E.

P.S. Mi hanno scavallato il parabrezza della Vespa.
Poesia di fine anno:
"Brutto bastardo spero ti venga lo scagascio alla prima uscita che fai col mio parabrezza sul tuo scooter di merda!"
Fine poesia

10 comments:

heavyhorse said...

due birrozze prima di salire in aereo? proverò anch'io, tanto per evitare di cacarmi addosso...

brugo said...

vai coi rimedi della nonna, HH.

eazye, t'agg' mannat'na mella! che fai svaghi?!?

Eazye said...

Altro che pizza e birre... le birrezzie me le sono svangate perché c'avevo sete e mi rompevo il cazzo... però nn é una gran mossa.. se uno vuole stordirsi allo meglio un paio di grappe.. perché la birra te la raccomando.. sono arrivato al terminal parigino con la vescica a palla... (mai e poi mai mi sarei alzato per pisciare in aereo.. così poi mi sgridavano di nuovo.. tié! me la tengo!)


oh Brugolo!!

te l'ho mandata 3 ueltash
ogni ueltash ogni volta ho cliccato su brugo sul tuo ultimo post e poi é uscito il pop up di "Invia un messaggio privato via mail" e l'ho mandata.. ma evidentemente non arriva

Eazye said...

ma non so manco leggere che minkione

Odoardo dell'Ortis said...

Pirla!

dariella said...

"la bière, t'en bois une, t'en pisses deux" (cit)

Alfio Garozzo in DA AUS said...

ma pure 3 ne si pissia!

panama said...

"PLANTATION HAT.
Cappello falda larga
Classico "borsalino" con tesa larga. Grazie al waxed canvas questo cappello garantisce una discreta resistenza alla pioggia,la traspirazione è assicurata da occhielli posizionati sui lati della testa; una bordatura in cuoio, nella quale è marchiata la scritta McAlister, rende questo copricapo elegante ed inimitabile"

heavyhorse said...

l'ho già scritto? boh non mi ricordo. lo ripeto: qua si aspetta la seconda parte delle avventure di Edotto e Turiddu.
provveda prego.

Eazye said...

Panama. Naiss descriscion del plantascion-At me pare il mio solo che nun ce stanno libbuchi e la scritta ma ce sta er cuio du striscieee..

HeavYhOrSe Mi sa che Edotto e Turiddu potrebbero cambiare genere..