Monday, October 20, 2008

Il ritorno del cinevoro

Ebbene sì, sono tornato al cinema dopo 5 settimane d'astinenza, per altro con un tempismo micidiale perché il film in questione esce questa settimana in Italia, se avessi un sistema di punteggi e giudizi alla Kekkoz direi che questo film merita un fungo atomico e visto che di guerra si parla ci può anche stare dentro di brutto.

Tropic Thunder
Un film di Ben Stiller. Quella della trasposizione dei titoli é una battaglia persa, a questo giro i francesi son riusciti a tradurre il titolo in Tonnerre sous les tropiques, fiacco e inutile... Ciò nonostante il film spacca la merda (cit.). Devo ammettere che, col tempo, da fan incondizionato della prima ora di Ben Stiller mi sono ritrovato ad essere più sostenitore dei suoi amichetti che suo. Però ogni volta che lo si ritrova dietro alla macchina da presa il risultato é d'alto livello (ricordiamo: Reality Bites in italiano Giovani, carini e disoccupati, The Cable Guy ita. Il rompiscatole e il mitico Zoolander). Non so se l'espessione "non si fanno prigionieri" renda l'idea, ma questo film, feroce attacco alla macchina da soldi hollywoodiana, non risparmia nessuno... Parafrasando una nota compilation reggae: 1000% Dynamite! Il dissacrante e inclemente sarcasmo di questa pellicola si vede fin dall'inizio con un fake spot e diversi fake trailers (il migliore: Satan's Alley) attraverso i quali ci verranno presentate le vedettes di questa megaproduzione nella megaproduzione. Che sia stato scritto a sei mani (da Justin Theroux, Stiller, e Etan Cohen ATTENZIONE!!! non uno dei fratelli), si vede e si sente eccome, é un susseguirsi di gag, battute e risate grossolane che non lascia tregua. Parecchie le citazioni più o meno ironiche di vari film sul Vietnam (Platoon, Apocalypse Now, The Dear Hunter); una totale assenza di sensibilità, unpolitically correct a manetta che, secondo il mio modesto parere, raggiunge il suo apice nella conversazione tra Stiller e Downey Jr. sui dangers of going "full retard" if you want to win an Oscar.

La caricatura regna sovrana e pure oltre, potremmo parlare quasi di caricature ad oltranza. E non solo per quanto riguarda Ben Stiller/Tugg Speedman, che nell'insieme é il meno divertente/interessante, ad eccezione forse di Jay Baruchel/Kevin Sandusky e in parte di Brandon Jackson/Alpa Chino, tutti gli altri attori presenti recitano un personaggio ipercaricaturale al limite dell'eccesso, senza mai per altro oltrepassarlo; Jack Black/Jeff Portnoy eroinomane che fa film alla Eddy Murphy in versione ciccione petomane (ruolo per nulla evidente e senza cannibalizzare come suo solito), Robert Downey Jr./Kirk Lazarus attore impegnato e costantemente immerso nel suo personaggio afroamericano, Steve Coogan/Damien Cockburn regista inglese isterico e senza leadership, Nick Nolte/John "Four Leaf" Tayback burbero veterano monco che ricorda pericolosamente il celebre suo mugshot, Matthew McConaughey/Rick "the Pecker" Peck agente-amico macchietta hollywoodiana, Bill Hader/Rob Slolom "nutless monkey" della casa di produzione, ma soprattutto l'odiato Tom Cruise, non vi dico nulla perché il personaggio merita di brutto, mai avrei pensato di scriver bene di quest'ultimo, ed invece eccomi qui... e come dice giustamente Michael Cieply sul New York Times: "Tom Cruise brought down the house". Tra le altre cose sul suo personaggio ci sono diverse storielle, al di là di una simil somiglianza con Harvey Weinstein, c'é tutta una presa per il culo/inside joke per gli addetti ai lavori, spiegata qui.

"Every character in Tropic Thunder is delusional. "

Peter Travers Rolling Stone
uscita nelle sale: venerdì 24 ottobre 2008.

7 comments:

Eazye said...

non vedo l'ora che sia giovedì per leggere che ne scrive Kekkoz sul suo friday Prejudice. Sperem....

Kit said...

Tonnerre sous les tropique = Tonni ai tropici? :-)

cru7do said...

apprezzo queste cagate, non si vive di solo cinema "alto"!

ma con il doppiaggio come la mettiamo? non è un po' a rischio?

alfonso said...

as always is, comunque molto meno che per Zohan

Nostromo said...

Tonnare ai Tropici

Dirk Diggler said...

Ben Stiller è genio.
Qui si apsetta con glande anzzzzzia il week-end.

Gizen said...

l'ho appena visto ma a parte qualche gag carina mi ha fatto cacare...a me sembrava un po' un trito e ritrito del trito e ritrito