Monday, April 14, 2008

Election DayZ + Vai dal meccanico va'.. a Yuma verso le 3 e 10

In attesa delle prime proiezioni, qui piove "che Dio la manda" e noi parliamo d'altro invece di fasciarsi la testa anzitempo, prima di abbandonarci alla sciaguratamente previsibile disperazione. Per fortuna non pioveva stamattina presto quando me la sono spinta fino dal benzinaio e poi me la sono scesa con calma, prudenza ed una ruota semi sgonfia fino dal garagista...
Sabato sera ho visto un film... che é un remake di un altro film (ovviamente)... Ci sono andato più per curiosità che altro... Il regista é altalenate (Cop land e Identity ma anche Walk the line pollice verso), però il genere mi piace e gli attori scelti pure... Comunque sono entrato in sala parecchio titubante. Per fortuna mi ricordavo proprio vagamente l'originale.
Quel treno per Yuma
(3:10 to Yuma)
Un film di James Mangold. Remake di un gran classico del cinema western anni '50 (pre Sergio Leone per intenderci) ad opera di Delmer Daves con Glenn Ford e Van Heflin, tratto dal racconto 3:10 to Yuma, pubblicato nel 1953 sul Dime Western Magazine, che fece conoscere Elmore Leonard al grande pubblico e ad Hollywood.. In questa versione nettamente più lunga e largamente più libera, ritroviamo due mostri d'importazione del cinema americano odierno: Russell Crowe e Christian Bale (rispettivamente neozelandese e gallese), affiancati da un paio di new entry: il cacciatore di taglie Peter Fonda e il bandito sociopatico Ben Foster (che come ruolo gli riesce parecchio bene, un misto tra Gary Oldman in Leon, Dennis Hopper in Blue Velvet e il personaggio di Bricktop in Snatch, come "cattivo da western" facilmente raggiunge i livelli di Jack Palance e Lee Van Cleef). Al regista dobbiamo un forte accento sull'esasperata lotta tra Bene e Male e inoltre digressioni varie (sceriffi venduti, cinesi sfruttati, torture su prigionieri), atipiche del genere western .. specchio morale della realtà dell'epoca? Non credo, anche se magari l'intezione era quella, a Mangold dobbiamo pure una fine (diversa) che, personalmente, avrei evitato accuratamente... Nel complesso io ho apprezzato. Da prendere con le pinze, da vedere se amate il genere e/o l'originale.
Aggiornamento: In questo momento qui grandina di brutto senza sosta da circa 5 min...
Vorrei concludere con una "grande verità"... In questo momento mi piacerebbe essere sulla Genova-Ventimiglia alla guida di una Codatronca (vedere qui e qui) con 'Bad Blood' dei Supergrass a palla...


Supergrass - Bad Blood [mp3]

2 comments:

Geniale said...

"Per sopravvenuta depressione del titolare questo blog sospende momentaneamente gli aggiornamenti sui risultati elettorali: vado a farmi un panino"

da http://www.wittgenstein.it/

heavyhorse said...

ovviamente l'originale lo conosco (potrebbe essere altrimenti quando si parla di western? - monomaniaco -), questo non lo vidi, provvederò