Wednesday, July 15, 2009

I dilemmi logistico-esistenziali di un vespista a Parigi

Oggi tornando dal lavoro mi sono reso conto di un orribile avvenimento futuro che scombussolerà la mia già instabile esistenza... Ma ve lo lascio raccontare da Tony Motorello.


Nel mio autismo da quattro soldi, sono arrivato al compromesso qui sotto, e già so che ci sarà un traffico della madonna, perché ovviamente tutti sceglieranno il mio stesso percorso.
i cazzi miei…

5 comments:

Dirk Diggler said...

Si ok mi dispiace per il tragitto più lungo... ma chicazzosenefrega??? invece un pò di fica della piscina???

p.s. co' sta barba sembri Tom Hanks in Castaway

Spino said...

sottoscrivo dirkello... vogliamo la foooca della Senna!

cmq il problema dove sta?
per una settimana te la fai a nuoto, ti risparmi la piscina e hai piu' tempo per la foca! ... e con questo battendomi la mano sulla spalla ti saluto.

Eazye said...

stateci Voi intasati nel traffico col sole alle spalle... zio ballerino...

cioè che poi... il chicazzosenefrega è applicabile ad ogni singolo intervento superfuffiano, quindi il chissene è fuoriluogo... tiè ad entramboli...

Tob Waylan said...

Con sti occhi mi ci sembri Carrie e lo sguardo di satana va in piscina il martedì.
E sticazzi, sempre e comunque anche cambiando strada.

Zeno Tomiolo said...

veramente l'unico commento in tema e non privo di senso è proprio il chissene, quando si parla di superfuffa!