Friday, April 09, 2010

I believe in no subtitles, e sono un po' pirla


Colgo l'occasione della pausa simil-pasquala per sparare qualche minchiata sul panorama telefilmico e sulle mie ultime visioni/scoperte tardive e non...

Per educazione e come è dupo parliamo dei vecchi innanzi tutto... HIMYM inizia a sciabattare alla grande... Ted sta un po' sul cazzo a chiunque, Robin e Marshall si sono un po' tanto imbolsiti, per fortuna che Lily e Barney salvano la baracca... Il mio peccato veniale per eccellenza, Grey's Anatomy, si sta incupendo mica male, e mi hanno pure fatto sparire la roscetta che mi piaceva tanto, per fortuna il deprimente episodio di settimana scorsa si è concluso su di un colpo di scena... Passiamo alle cose serie: Lost. Dai diciamolo, gli autori sono dei bastardi, iniziano l'ultima stagione con nove episodi uno più spesso e febbrile dell'altro e poi piazzano un paio di paraculate infinite e sbrodolone con due mezzi contentini che proprio non mi hanno convinto... Speriamo in bene...

Siamo quasi allo sgoccioli della stagione di Parks and Recreation e di Community -personalmente best show of the season-, in compenso però ieri sera mi sono sparato i primi due episodi -in preair- di Party Down. C'è poco da dire perché tutti e tre sono una vera goduria, se non siete ancora addicted ve li coniglio caldamente.

Per altro è ricominciata pure United States of Tara, non ho ancora sbirciato, aspetto d'avere almeno una mezza dozzina d'episodi, la prima stagione mi aveva pienamente convito sia per l'interpretazione di Toni Colette, sia per il taglio/impostazione della serie stessa, tanto per quanto riguarda la scrittura che la realizzazione.

Mi sono lobotomizzato guardando tutto di un fiato, Blue Mountain State (date un occhiata a questa presentazione: Meet the Goats), in assoluto la serie televisiva più trash in circolazione... Trasmessa da Spike Tv è una sorta di takeoff del mitico film National Lampoon's Animal House. Degna rivale di Californication livello grezzate. E poi ha uno dei personaggi più esilaranti in circolazione: Thad Castle.

Finalmente ho deciso di guardare Reaper, serie sottovalutatissima che purtroppo è stata bruscamente interrotta alla seconda stagione... A parte l'idea geniale di base, come al solito i due argomenti vincenti sono i dialoghi (i teatrini tra il Diavolo e Sam sono squisiti) e i gregari. E andiamo di namedropping in ordine sparso: l'allucinante coppia di sidekicks composta da Sock&Ben, Tyler Labine e Rick Gonzalez, il diavolo nelle sembianze di Ray Wise, e per finire lo strepitoso Ken Marino aka Tony the gay demon.

MESSI DA PARTE per il momento: How to Make It In America, la prima parte di Caprica, la quasi totalità di V e di Flashforward, e qualche altro vero guilty pleasure farlocco che tengo buono per i periodi di magra.

PRONTI IN CANNA Ancora da visionare: Breaking Bad S01&02, Hung.

Any suggestion? Tanto perché non passo già le oooore a guardare i telefilm stupidi.


10 comments:

zeno said...

Gossip Girl che domande!
z

Tob Waylan said...

Ma Fringe?!

Alfio Catodico said...

Gossip Girl proprio no... e nn saprei manco spiegare perché...

per quanto riguarda Fringe, fa parte della categoria Telefilm che tutti adorano e che io, non si sa perché, non riesco ad 'affrontare' insieme a:
Glee, Mad Men, 30 Rock, Heroes e un paio d'altre clamorose mancanze.

Anonymous said...

Coupling, Psych, My name is Earl (sì, lo so che non sono recentissimi e non "vanno di moda", però sono buffi e non pretenziosi).

Tony Motorello said...

Mi Nombre es Earl(do) era fantastica, peccato l'abbiano cancellata...

Psych mo me lo recupero subito... grazie mille l'Anonimo..

MonicaGellerB said...

Nurse Jackie, con una strepitosa Edie Falco a mio parere.

Io non trovo male nemmeno Cougar Town, con Courtney Cox...se non sbaglio ci son gli stessi autori di Scrubs di mezzo e direi che si vede (che - tra l'altro - non trovavo così schifoso come tutti dicono nell'ultima stagione, che credo sia stata troncata di netto. Il fratello di James Franco era fenomenale. Vabbè).

C'è pure Better Off Ted che merita, ma i palinsesti americani sono peggiori degli italiani, è sparito e non si sa quando e SE torna.

Ah, credevo di essere l'unica a guardare How to Make it in America, se non fosse per la stupenda sigla d'apertura. Ma l'hanno sospeso?
E non so perché io continui a guardare V. Mi stanno tutti sul cazzo, il figlio in primis, quante manganellate in faccia che gli darei.

Ah, e smettiamola di gettare sterco su Flash Forward: io sto cominciando ad amarlo, nonostante quei cani di attori e nonostante la Blue Steel di Joseph Fiennes.

Ho finito. Credo.

Luna LovegooD said...

Hai provato Lie to me?
E' che io adoro i telefilm poliziesco/simil scientifici alla CSI...

Eazye said...

Better Off Ted è divertenterrimo!!! lo seguo dall'inizio, FlashForward mi sto rimotivando per fare un grosso catch up, ma in questo momento mi sto riguardando Freaks and Geeks a nastro...

MonicaGellerB said...

Io ho abbandonato Freaks and Geeks.
Mi stava venendo l'orchite al cervello, lento, noioso, banale e mi ci son volute settimane per scaricarlo, tra l'altro. Se non fosse per stato per Jason Segel, James Franco e Seth Rogen l'avrei mollato dopo due puntate.
Enorme delusione.
Ieri invece ho finito di guardare Studio 60 on the Sunset Strip, una serie di qualche anno fa con Matthew Perry e Amanda Peet (tra gli altri, c'è pure Wolowitz di Big Bang Theory) che OVVIAMENTE hanno segato in due dopo 22 puntate.
Non era male, per niente, una specie di 30 Rock di quaranta minuti un po' più drammatico, ma racconta comunque la vita dietro un simil Saturday Night Live; una di quelle serie che quando finisce pensi "ancora, ne voglio ancora!". Poi, soffrire per un'altra serie finita con Matthew Perry è un dramma per me.
E prima o poi devo scaricare pure The Unusuals, con Jeremy Renner...questa invece la segarono dopo dieci puntate o giù di lì.
Ah sì, pure Lie to me non è male.

(si vede che la visione di serie tv ormai è quasi un lavoro?)

Pino il Postino said...

si vede si vede...

peccato per Freaks&Geeks... c'è dentro un botto di gente che poi ha spaccato i culi... per esempio mica mi ricordavo Shia Leboef in mascotte sfigata e Rashida Jones in freak ruba maschi...